lunedì, 4 marzo 2024

News

Eventi

“Privacy Officer e Consulente della Privacy nel settore Videosorveglianza, corso con crediti formativi anche per i legali

05/02/2024

 

Il Corso specialistico “Privacy Officer e Consulente della Privacy nel settore Videosorveglianza” è un evento formativo declinato in 4 sessioni che Ethos Academy, con la consulenza scientifica e il patrocinio di Federprivacy, organizza in modalità webinar nei giorni 22, 29 febbraio - 7, 14 marzo 2024.

La classe si sta arricchendo di discenti, segno che è diffusa e forte l’esigenza di formazione e aggiornamento delle competenze in tema di privacy nel settore della videosorveglianza, anche alla luce del Regolamento Europeo, da parte di figure impegnate in questo ambito. Il profilo dei destinatari di questa iniziativa è quindi eterogeneo: DPO, Privacy Officer, consulenti della privacy; Studi Legali e Avvocati esperti o consulenti in materia di privacy; Personale addetto alle funzioni aziendali direttamente collegate alla gestione della privacy, che hanno necessità di specializzarsi nel settore della videosorveglianza, professionisti della PA, ma anche Progettisti, System Integrator e installatori di impianti di videosorveglianza.


GDPR, cybersecurity e responsabilità legate al principio di accountability

Accountability: è il principio fondante e non sempre chiaro del GDPR  a cui è dovuta l’attribuzione di una precisa responsabilità alle organizzazioni titolari del trattamento, quella di “essere in grado di dimostrare, che il trattamento è effettuato conformemente” al Regolamento UE sulla protezione dei dati.

Alla formazione dei professionisti che hanno su di sé tale responsabilità si dedicherà un team di docenti di grande esperienza, preparati su temi come data governance e data protection.


I relatori

Marco Soffientini, avvocato, certificato con TÜV Italia come “Privacy Officer e Consulente Privacy”, esperto di Privacy, Diritto delle Nuove Tecnologie, contrattualistica e digital forensics;

Domenico Battaglia, Avvocato, certificato con TÜV Italia come “Privacy Officer e Consulente Privacy”, ha maturato esperienza in particolare in diritto del lavoro e trattamento dei dati personali e ha frequentato un percorso formativo come giurista esperto nella trasformazione digitale della P.A., perfezionato in Data Governance e Data Protection;  

Andrea Graziotti, avvocato, certificato con TÜV Italia come “Privacy Officer e Consulente Privacy. Svolge principalmente attività di consulenza e assistenza ad enti, imprese, professionisti e privati in materia di protezione dati personali.

Gli altri relatori del primo incontro: Andrea Paro, esperto di Sistemistica, Networking, Security IT e Consulenza in materia di sicurezza dei dati, con particolare riguardo alle tematiche privacy; Luciano Corino, DPO e Membro del Consiglio Direttivo di Federprivacy.


“Progettare un sistema di Videosorveglianza by design e by default. Principi, normativa e impianto sanzionatorio”

La sessione del 22 febbraio approfondirà i seguenti temi:

- L’evoluzione tecnologica nella videosorveglianza

- Il Trattamento dati nella videosorveglianza

- Le fonti normative nella videosorveglianza

- Le Linee Guida 3/2019 sul trattamento dei dati personali attraverso dispositivi video

- Le telecamere finte o non funzionanti

- Istituti e principi base del Regolamento UE 679/2016 applicabili alla Videosorveglianza

- L’immagine e il dato personale

- L’informativa nella videosorveglianza

- Data Protection by design & data protection by default

- Misure tecniche e organizzative nella videosorveglianza progettate by design e by default

- Sistema di Gestione Privacy e Videosorveglianza.

- Cybersecurity nella videosorveglianza

- Le sanzioni previste nel regolamento UE 679/2016.

Per approfondire le altre tre sessioni, ecco il link: https://bit.ly/3Ui84Pi


Requisiti per la partecipazione e attestazioni

E’ richiesta la conoscenza della normativa Privacy vigente in Italia e della terminologia correntemente utilizzata in ambito privacy, giuridico e informatico.

Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di competenza di superamento del test finale. Verrà rilasciato un attestato di partecipazione in caso di mancato superamento del test finale.


Crediti formativi

L'attestato rilasciato sarà valido ai fini dell'aggiornamento formativo richiesto dallo schema TÜV Italia per "Privacy Officer e Consulente della Privacy" per n. 20 crediti.

L'attestato rilasciato sarà valido ai fini dell'aggiornamento formativo richiesto dallo schema per gli Esperti di impianti di Allarme Intrusione e Rapina di TUV Italia con n. 20 crediti

10 crediti formativi dal Consiglio Nazionale Forense (n. protocollo RIC-2023-00005564) 

 

Vi sono ancora alcuni posti ancora disponibili, affrettatevi per poter partecipare.

Questo il link per informazioni e per le iscrizioni: https://bit.ly/44NL8ck

 



Tutte le news