giovedì, 27 giugno 2019

W la Privacy

W la Privacy

GDPR, dopo un anno, quasi 56 milioni di euro di sanzioni in Europa

06/06/2019

ROMA - Ammontano a circa 56 milioni di euro le sanzioni emesse nel primo anno per violazioni del Gdpr in Europa. Il paese che ha sanzionato di più le aziende per violazioni del regolamento europeo sulla privacy è stato la Francia, mente l'Italia è risultata essere quinta in questa classifica, preceduta da Danimarca, Polonia, Portogallo e Francia, che è in testa, con la sanzione emessa contro Google.

In base a un'indagine diffusa a Roma in occasione dell’evento “A un anno dal Gdpr, cosa è successo e cosa succederà” dallo studio legale internazionale DLA Piper, prendendo in considerazione il periodo fra la fine di maggio 2018 e la fine di gennaio 2019, a guidare la classifica sul numero di notifiche di violazioni di dati personali (data breach), l’Olanda con 15.000, la Germania con 12.600 e 10.600 del Regno Unito.

Il numero di notifiche di data breach in Italia sfiora il migliaio, secondo gli ultimi dati pubblicati dal Garante. Per quanto riguarda il numero complessivo delle decisioni emesse dai garanti europei ai sensi del Gdpr, il Paese che ha fato registrare il numero più elevato di decisioni è la Germania, con 21 procedimenti, seguita dall’Ungheria, con 7.

Per avere un'effettiva contezza di questi dati, si deve però tenere conto del numero elevato di procedimenti regolati dalla precedente normativa che si sono chiusi negli ultimi mesi. Le decisioni dei garanti europei ai sensi del Gdpr dei prossimi 12 mesi è probabile saranno molto più numerose, dato il gran numero di ispezioni attualmente in corso.

    


maggiori informazioni su:
www.fedeprivacy.org



pagina precedente

Calendario Corsi 2019

Videsorveglianza Urbana Integrata

Ethos Academy

  • Brugherio (MB)
    martedì 10 settembre

Pillole formative

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Rimani aggiornato sulle nuove normative