mercoledì, 21 novembre 2018

Solutions Gallery

Solution

Sicurezza e controllo per il porto di Anversa

07/09/2018

Con una superficie pari a circa 20.000 campi da calcio, il porto di Anversa è il più grande porto marittimo del Belgio e il secondo più grande d’Europa. Ogni giorno si affrontano numerose sfide che vanno dall’ambiente alla sicurezza, alla logistica. La sua posizione strategica, nel cuore industriale dell’Europa occidentale, e la capacità di gestire molte tra le più grandi navi del mondo, caratterizzano il porto di Anversa per l’altissimo traffico di merci, utenti e cooperatori. Ed è evidente che le autorità portuali non possono essere presenti sempre ed ovunque. Prima di installare la piattaforma aperta di Milestone, il porto di Anversa disponeva di un sistema DVR autonomo senza supporto per integrazioni di terze parti: solo un numero limitato di brand e modelli di dispositivi erano dunque supportati. Inoltre il sistema non sfruttava i benefici derivanti dalla digitalizzazione dell’informazione e del suo trasporto su rete IP, e copriva solo alcune parti della vasta area portuale. Gli incidenti spesso si verificavano in luoghi non controllati dalle autorità, generando alti costi difficilmente recuperabili. Si deve considerare che in un ambiente portuale, tra gli incidenti comuni si possono annoverare anche le perdite di petrolio durante il rifornimento delle navi. In questi casi l’individuazione precoce dei possibili incidenti è fondamentale per evitare danni incalcolabili per l’ambiente e perdite economiche ingenti. Altri incidenti, meno frequenti ma non meno gravi, sono i casi di urto delle navi contro i moli, che richiedono urgenti ed importanti riparazioni. La capacità di documentare tali incidenti e di quantificare il danno causato è essenziale per risolvere ogni possibile controversia.

LA SOLUZIONE

La soluzione completa combina XProtect Corporate con prodotti di terze parti: Bosch fornisce la maggior parte delle telecamere, mentre l’infrastruttura di gestione è costruita da una combinazione di server IBM (Lenovo), DELL e macchine virtuali basate su VMWare. La soluzione è estremamente flessibile grazie a Milestone Interconnect, che consente di unire più sistemi XProtect in un sistema distribuito, in modo che il porto di Anversa possa facilmente espandere il sistema per coprire la sempre più estesa area portuale. Poiché XProtect supporta oltre 7.000 tra telecamere ottiche e termiche, encoder, sensori, radar e altri dispositivi, le autorità portuali hanno la totale libertà di scegliere la migliore risposta alle loro esigenze, senza le limitazioni del precedente sistema. Inoltre, la piattaforma aperta di Milestone consente al Porto di Anversa di integrare facilmente il sistema in soluzioni di terze parti, come la gestione delle strutture portuali e la polizia marittima, in modo che tutti accedano alle stesse immagini e informazioni in caso di necessità.

I BENEFICI

Le autorità possono ora monitorare l’intera area portuale da una posizione centrale, migliorando così la “situational awareness” e consentendo l’individuazione immediata di eventi e incidenti inusuali. Gli operatori possono adesso agire preventivamente, spesso rispondendo anticipatamente e limitando l’impatto dell’incidente. Da quando è stato installato il sistema basato sul VMS Milestone, il porto di Anversa sta registrando un minor numero di incidenti e furti, ha a disposizione prove inconfutabili del danneggiamento delle merci, può garantire una migliore gestione del traffico marittimo ed una maggiore protezione dell’ambiente in caso di sversamento di petrolio.


maggiori informazioni su:
https://www.milestonesys.com/it



pagina precedente

È un progetto
Ethos Media Group

Sezione dedicata alla valorizzazione delle soluzioni di sicurezza per mercati verticali

Obiettivi

La crescita e l'innovazione tecnologica, accelerata dalla tecnologia IP sta portando il comparto della sicurezza verso la crescita e la consapevolezza che il futuro sono le soluzioni e l'integrazione.

Per questo, quando una soluzione/applicazione è significativa e rappresenta un'eccellenza è giusto lasciarne traccia.

Solutions Gallery vuole quindi raccogliere le soluzioni/applicazioni più significative, create per i mercati verticali, i case history, le idee, che hanno portato alla scelta installativa.

Si parte dallo stato dell'arte e la sfida tecnologica per identificare quale siano le esigenze del committente.
Si passa alla tecnologia messa in campo, quindi viene descritta la soluzione adottata, per poi passare al vantaggio per la committenza.
Il tutto raccontato in modo semplice e pratico, descrivendo la location, la tipologia dell'installazione, i tratti salienti del sistema, le funzionalità principali, il tutto esprimendo le potenzialità dell'applicazione e il vantaggio che ne deriva.