giovedì, 15 novembre 2018

News

Eventi

Nella videosorveglianza, la forza della sicurezza urbana: il corso per amministratori e forze dell’ordine

22/06/2018

PIACENZA – Si sono dati appuntamento a Piacenza, lo scorso 15 giugno, amministratori e rappresentanti delle istituzioni, responsabili e ufficiali delle forze dell’ordine, per l’incontro dedicato alla Videosorveglianza Urbana integrata alla luce del DL 14/2017, convertito in Legge 48/2017, organizzato da Ethos Academy con il supporto di Hikvision e la collaborazione di un pool di esperti e professionisti di primo livello, che ha visto relatori Stefano Manzelli (Consulente di enti locali e forze dell’ordine), Marco Soffientini (avvocato, esperto di privacy), Luca Leccisotti (Comandante di Polizia Locale ed esperto in gare e appalti), Marco Pili  (Sales Director ITS di Hikvision). Obiettivo: potenziare il controllo del territorio rendendo più coerente ed effettiva l'ordinaria collaborazione istituzionale tra forze di polizia locale e dello stato, nel rispetto delle loro diverse prerogative e della privacy.

Di fronte a una platea altamente qualificata e interessata a comprendere come cambierà e come potrà essere potenziato il controllo del territorio, alla luce dei più recenti provvedimenti in materia e dei progressi della tecnologia, i relatori si sono soffermati sulle opportunità offerte alle amministrazioni comunali per dotare il territorio di nuovi impianti di videosorveglianza. Dotandosi di tecnologie e dispositivi evoluti, i Comuni hanno la possibilità di imprimere un nuovo corso alle strategie di sorveglianza sul territorio a fini di sicurezza urbana (tra le priorità di molte amministrazioni), nella logica della condivisione in tempo reale delle informazioni tra tutti gli organi di polizia. Qualche esempio? Le telecamere per la lettura delle targhe o i sistemi di registrazione che possono integrare le varie piattaforme per la videosorveglianza dei luoghi di aggregazione.

Un altro fronte tutt’altro che trascurabile, per Amministrazioni, Forze dell’ordine e per gli addetti ai lavori, si è aperto con il GDPR applicato dallo scorso 25 maggio. Sul tema e sulle implicazioni per i sistemi di videosorveglianza integrata per la sicurezza urbana è intervenuto l’avvocato Soffientini, con un’ampia disanima di tutte le novità introdotte dal Regolamento Europeo sulla Privacy.

L’incontro si è svolto presso il Palazzo della Provincia, in collaborazione con Unione Valnure Valchero.

Prossima tappa a Ravenna il 2 luglio, per info: https://www.ethosacademy.it/formazione-security-safety-corso.asp?c=1&id=54

 

Vedi anche:

http://www.liberta.it/news/cronaca/2018/06/15/videosorveglianza-urbana-integrata-un-convegno-nazionale-per-illustrare-le-novita/

 

 

 



pagina precedente