lunedì, 20 settembre 2021

News

Business & People

Hanwha Techwin: Come massimizzare il TCO legato a un sistema di videosorveglianza?

02/09/2021

MILANO - Uri Guterman, Head of Product & Marketing per Hanwha Techwin Europe, ha raccolto in un elenco i diversi fattori che devono essere presi in considerazione quando si esaminano i costi a medio e lungo termine di un sistema di videosorveglianza.

Nell’ambito della videosorveglianza, è costante il rischio che le proiezioni relative al ritorno sull’investimento (ROI) per un sistema di videosorveglianza possano includere solo i costi associati agli obiettivi immediati o a breve termine, anziché il TCO (total cost of ownership) per l’intera vita utile di un sistema.

E’ quindi importante considerare sia i costi una-tantum legati all’acquisto, sia avere una visione dei costi successivi necessari per la manutenzione e la gestione del sistema. Oltre al costo iniziale di telecamere, registratori, software di gestione video (VMS), cablaggio, dispositivi di rete e alle spese di installazione, devono essere presi in considerazione, ad esempio, anche i costi di fornitura dell’energia elettrica, nonché quelli necessari per la manutenzione e l’assistenza del sistema di videosorveglianza.

Non si deve inoltre ignorare il costo degli upgrade futuri nel caso in cui le esigenze possano cambiare nel tempo, ad esempio qualora si desiderasse ampliare la copertura del sistema (in qual caso il costo per fornire una maggiore capacità di archiviazione video potrebbe essere significativo) oppure si volessero aggiungere ulteriori funzionalità mediante l’esecuzione di applicazioni specializzate in analisi video sulle telecamere.

Quando si prendono in considerazione tutti gli aspetti precedenti, quello che a un primo sguardo potrebbe sembrare il prodotto più economico, in un secondo momento potrebbe rivelarsi essere quello più costoso.

Acuni suggerimenti

Di seguito sono pertanto riportati alcuni suggerimenti, che è bene seguire al momento di decidere quale prodotto di videosorveglianza riuscirà a soddisfare le vostre esigenze immediate, ma anche a fornirvi un valore a lungo termine senza costringervi a sostenere costi imprevisti che non avevate messo in conto in futuro.

1) Le telecamere che state valutando sono “open platform” e dotate di un chipset abbastanza potente da eseguire analisi video edge-based di terzi di cui potreste voler usufruire immediatamente o in futuro?

2) Le telecamere e i dispositivi di registrazione supportano il formato H.265 e altri formati di compressione? Le immagini multi-pixel possono saturare la capacità di archiviazione di un NVR o di un server con estrema rapidità quando si registra con risoluzione e frame rate elevati. Quando è necessario registrare e archiviare immagini di livello probatorio, i costi in termini di larghezza di banda e archiviazione possono diventare elevati. Detto questo, sarebbe preferibile acquistare telecamere di produttori che hanno sviluppato una tecnologia di compressione proprietaria compatibile con il formato H.265 e in grado di migliorare l’efficienza della larghezza di banda.

3) Le telecamere sono dotate di illuminazione IR integrata? Il costo di installazione dell’illuminazione aggiuntiva può essere proibitivo, pertanto se desiderate acquisire immagini di alta qualità in qualsiasi momento della giornata, è fondamentale che le telecamere siano efficaci, indipendentemente dalle condizioni di illuminazione.

4) Il prodotto può essere sottoposto ad upgrade, è a prova di futuro ed è stato progettato in modo da essere compatibile con prodotti di terzi precedenti e futuri con cui potrebbe essere integrato?

5) Le telecamere sono dotate di un firmware che può essere aggiornato non appena nuove funzionalità diventano disponibili o quando è necessario introdurre funzioni di sicurezza informatica avanzate per contrastare nuove minacce? Questo tipo di capacità giustifica da sola una spesa maggiore per telecamere che supportano questa funzione, poiché il costo di una violazione della sicurezza può essere enorme. E’ opportuno verificare che il produttore fornisca eventuali upgrade gratuitamente.

6) Il produttore offre telecamere con analisi video integrata? Se sì, la licenza è gratuita o a pagamento?

7) Le telecamere di videosorveglianza dotate di analisi video sono sempre più utilizzate per rilevare la presenza di intrusi. Non tutti i tipi di analisi video sono in grado di distinguere tra un animale e un essere umano o un veicolo e ciò che può essere un semplice disturbo ambientale. Oltre a essere frustranti per gli operatori delle sale di controllo, i falsi allarmi possono avere costi proibitivi. Per assicurarvi che il vostro nuovo sistema di videosorveglianza sia a prova di futuro, è consigliabile l’ analisi AI deep-learning edge-based.

8) Il produttore ha integrato le sue telecamere e i suoi dispositivi di registrazione con le piattaforme offerte dalle principali società di sviluppo di VMS indipendenti, ad es. Genetec e Milestone? In caso contrario, ciò potrebbe avere un impatto negativo sui costi associati all’espansione di un sistema in caso di variazione dei requisiti. I fornitori di VMS indipendenti sono in grado di offrire software “open platform” appositamente progettati per agevolare l’integrazione di attrezzature e sistemi di produttori diversi.

9) Se non è previsto l’utilizzo di VMS di terzi, è possibile chiedere al produttore della telecamera di mostrarvi il suo software di gestione video proprietario e/o la sua interfaccia utente. Un’interfaccia intuitiva e quindi facile da usare ridurrà al minimo i costi di formazione.

9) Il produttore è in grado di fornire una stima del ciclo di vita dei prodotti e può provare la loro affidabilità? Questo è importante soprattutto nel caso in cui siano presenti parti mobili come nelle telecamere PTZ. A supporto delle dichiarazioni di affidabilità, il produttore offre un servizio di sostituzione anticipata per i prodotti in garanzia e la garanzia è valida per almeno 3 anni? Hanwha Techwin, a conferma dell’attenzione che ripone alla qualità dei prodotti e alla partnership, assicura una garanzia di 5 anni tramite installatori e system integratorparte del programma di canale STEP.

10) Quali sono i costi energetici stimati dei singoli componenti del sistema? Potreste rimanere spiacevolmente sorpresi da quanto costa far funzionare alcuni dispositivi, per questo vi consigliamo di scegliere telecamere di rete IP dotate di Power over Ethernet (PoE) a basso consumo. Scegliendo questo tipo di dispositivi è inoltre possibile ridurre ulteriormente i costi di installazione poiché non è necessario usare grandi quantità di cavi e installare punti di alimentazione in corrispondenza di ogni telecamera. Vale la pena notare che, nel portafoglio di offerta di Hanwha Techwin, sono presenti anche telecamere PoE “extender” che permettono di installare in maniera efficiente in termini di costi un nuovo sistema con due telecamere o di aggiungere una telecamera a un sistema esistente, o ancora di collegare altri dispositivi con abilitazione PoE, come unità di illuminazione supplementari, controller I/O o sensori PIR.

11) Quanto tempo richiederà l’installazione delle telecamere, dei videoregistratori o degli altri dispositivi selezionati e questi possono essere configurati da remoto o riconfigurati in futuro senza doversi recare in loco? Alcune telecamere sono dotate di stabilizzatori gimbal PTRZ motorizzati che permettono agli installatori di regolare in remoto panoramica, inclinazione, zoom e rotazione dell’obiettivo per impostare il campo di visione.

12) Collaborare con produttori che offrono NVR con software di gestione video (VMS) preinstallato o telecamere con analisi video precaricata consente anche di ottenere vantaggi in termini di risparmio di tempo e denaro.

13) Il fattore più importante è senza dubbio la capacità di un prodotto di resistere a un attacco informatico. Gli attacchi informatici di qualsiasi tipo rappresentano una grande minaccia alla capacità degli utenti finali di proteggere le loro informazioni riservate e la loro risoluzione può essere molto costosa.

In virtù di questo si consiglia di acquistare i prodotti di videosorveglianza solo da produttori che aderiscono agli standard Secure by Default. Lo standard raccomanda ai produttori di adottare un approccio che renda la protezione dagli attacchi informatici una funzione fondamentale di una soluzione di videosorveglianza e che, pertanto, sia presa in considerazione già nelle prime fasi del processo di progettazione di una telecamera e non semplicemente considerata come una delle tante funzioni utili. Scegliendo prodotti sicuri, gli utenti possono evitare il costo connesso all’assunzione di personale specializzato nella sicurezza informatica o al ricorso a servizi forniti da professionisti indipendenti per rafforzare i dispositivi.

14) Oltre a proteggersi dagli attacchi informatici per evitare di danneggiare la reputazione aziendale e perdere dati che potrebbero essere mission-critical, per non incorrere in severe sanzioni finanziarie le organizzazioni devono anche conformarsi al GDPR. Sarebbe pertanto preferibile rivolgersi a produttori i cui dispositivi di registrazione siano in grado di interagire con software di mascheramento video di terzi. Ciò aiuterebbe a proteggere la privacy delle persone di cui sono state acquisite e registrate le immagini ma che non sono coinvolte in eventi o incidenti.

I dispositivi di registrazione devono inoltre essere dotati di funzioni compatibili con il GDPR, che consentano di programmarli al fine di eliminare automaticamente le prove video una volta trascorso un determinato numero di giorni, a meno che l’operatore non abbia stabilito che le immagini debbano essere conservate per un periodo più lungo.

In sintesi 

Sebbene sia molto probabile che l’investimento in un sistema di videosorveglianza offra un ritorno sull’investimento (ROI) elevato a prescindere da dove e perché viene utilizzato, il TCO è un elemento che andrebbe sempre considerato durante la fase di progettazione e pianificazione. In questo modo gli utenti potranno sfruttare al meglio i loro sistemi, sia nell’immediato che negli anni a venire.


maggiori informazioni su:
https://www.hanwha-security.eu/it/



Tutte le news