venerdì, 19 ottobre 2018

Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Soluzioni intelligenti per le aree portuali

03/07/2017

Nell’ultimo secolo, per far fronte al sempre maggiore numero di navi e conseguenti flussi di merci, le aree portuali si sono espanse: maggiori infrastrutture, più personale e di conseguenza un aumento delle difficoltà gestionali. Oggi ci ritroviamo faccia a faccia con impianti enormi ed eterogenei: vasti decine di chilometri, con un complesso sistema di trasporto e una rete articolata di canali, magazzini, cantieri, banchine e ormeggi. Per questi colossi la necessità di un sistema affidabile di sicurezza sta diventando inevitabile, specialmente a fronte di recenti problemi quali i flussi migratori illegali e il sempre più alto rischio di attentati terroristici. In questa situazione affidarsi ai soli mezzi tradizionali (servizi di guardianìa, recinzioni perimetrali o posti di blocco) comporta un notevole dispendio di risorse e denaro.

UNA SOLUZIONE INTELLIGENTE

La soluzione Dahua si propone di colmare le tre lacune principali dei sistemi di sicurezza portuali: la prima è la mancanza di uno schema di sicurezza integrato e multi-livello che raccolga, gestisca e archivi in modo intelligente le informazioni ricevute dai vari dipartimenti, migliorandone la collaborazione. La seconda è la mancanza di un sistema di sorveglianza interconnesso in grado di individuare, catalogare e indirizzare, automaticamente e in remoto, merci e persone. La terza è la carenza di tecnologie di ripresa all’avanguardia, che dovrebbero invece essere lo standard in ambienti vulnerabili come i porti, dove molte operazioni si svolgono in aree ad alto rischio, in notturna o in pessime condizioni climatiche.

AMMINISTRAZIONE CENTRALIZZATA

La prima soluzione consiste in un upgrade dell’architettura gestionale con l’adozione di un sistema di amministrazione centralizzata per le strutture di videosorveglianza. In questo modello viene stabilito un centro di monitoraggio primario per la gestione delle risorse chiave come monitor, accesso ai servizi, analisi video, storage dati e simili. Il suo scopo è inoltre monitorare le operazioni svolte nel porto e coordinare i centri di controllo secondari. Queste sotto-strutture si occupano della sorveglianza in real-time e della gestione del personale impiegato nei dipartimenti quali dogane, frontiere, unità di quarantena e così via.

UPGRADE DEL CONTROLLO ACCESSI

La seconda proposta consiste in un upgrade del controllo accessi. Tramite il sistema multimediale di riconoscimento targhe Dahua, si possono identificare e catalogare i mezzi in entrata e uscita, con la possibilità di stilare una “blacklist” di veicoli proibiti. Per il trasporto container si punta all’implementazione di un apparato automatico di identificazione merci (tramite codici alfa- numerici) e di un sistema preventivo di antintrusione. Entrambi i sistemi sono facilmente interfacciabili con altre piattaforme e includono un modulo operativo per la gestione delle procedure back-end di analisi e controllo dati, allarmi, video, snap-shot fotografici, etc… Dahua propone infine un sistema unificato di riconoscimento facciale. Dopo approfonditi studi nel campo reti neurali e analisi dati, Dahua ha infatti realizzato un sistema in grado di riconoscere e catalogare in tempo reale migliaia di volti, permettendo un controllo sicuro, rapido ed efficace.

TECNOLOGIA D’AVANGUARDIA

Il terzo step della soluzione Dahua prevede l’installazione di videocamere moderne e all’avanguardia. Per la sicurezza degli attracchi vengono proposti prodotti ad alta resistenza, con true WDR, anti-shake e protezione da corrosione, fulmini (fino a 6KV), acqua, polvere (classificazione IP68), sbalzi termici (temperature di lavoro da -40 °C a 70 °C) e urti (IK10). Per il terminale container - un ampio spazio affollato di veicoli e persone - Dahua propone una serie di speed dome termiche (ben più efficaci dell’illuminazione laser o a raggi infrarossi), progettate per gli spazi aperti con CMS separato e tergicristallo anti-pioggia integrato. Per le aree perimetrali Dahua propone telecamere termiche con range fino a due chilometri. Grazie ad un sistema di analisi e allarme coordinato possono rilevare intrusioni, oggetti sospetti o la presenza di fiamme. Infine, per il monitoraggio canali Dahua ha realizzato telecamere per riprese HD da brevi distanze e in condizioni di bassa luminosità. La telecamera panoramica Dahua ha un’ottica grandangolare per monitorare i canali e l’ambiente circostante, garantendo risposte rapide a qualunque imprevisto.


maggiori informazioni su:
www.dahuasecurity.com



pagina precedente