lunedì, 24 settembre 2018

Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Tutti i vantaggi della videocitofonia ibrida bifilare

29/05/2017

Il rapido evolversi della società richiede un innalzamento del livello tecnologico dei servizi a disposizione dei residenti in appartamenti: nel campo della videocitofonia ciò si traduce nella conversione dei sistemi analogici tradizionali in sistemi IP di ultima generazione. Questo ovviamente comporta anche un appesantimento delle infrastrutture esistenti, talvolta al punto di renderne necessario un laborioso e dispendioso ammodernamento. Seppur la tecnologia IP porti ad un nuovo livello la qualità del sistema di videocitofonia, quando si chiede al condominio di mettere mano al portafoglio, tutte queste spese di rado risultano poi essere ancora giustificate. Per non parlare delle difficoltà installative: qualsiasi installatore sarebbe felice al pensiero di vedere tra le proprie referenze gli impianti videocitofonici di importanti palazzi nei centri di grandi città, ma perderebbe il sonno conoscendo i problemi (moltiplicati per N appartamenti) ai quali si va incontro mettendo mano ad un impianto obsoleto.

VIDEOCITOFONIA IBRIDA BIFILARE

La risposta di Dahua a questa problematica è un sistema videocitofonico ibrido bifilare. Questa tecnologia consente di trasportare il protocollo TCP/IP, oltre all’alimentazione per il dispositivo, su due fili, permettendo così di sfruttare i doppini dell’impianto citofonico esistente che già raggiungono gli appartamenti. Il sistema viene definito “ibrido” perché questa tecnologia, nel caso di un condominio, si applica solo ai posti interni, mentre è possibile usare come posti esterni i normali dispositivi IP Dahua serie VTO, che funzionano su cavo di rete.

SWITCH BIFILARE E POSTO INTERNO

Fino a poco tempo fa la tecnologia IP bifilare limitava l’estensione dell’impianto a quattro dispositivi tra posto esterno monotasto VTO2000A-2 e display VTH1550CHW-2, utile per soddisfare le esigenze di una villa. Il discorso cambia quando l’ammodernamento di cui sopra riguarda un intero palazzo, dove la quantità di unità abitative raggiunge velocemente anche numeri a tre cifre. È qui che Dahua interviene introducendo a catalogo dei nuovi prodotti, le cui differenze rispetto a quelli appena menzionati, seppur piccole, ampliano notevolmente le potenzialità di questa soluzione. Lo switch VTNS1006A-2 dispone di sei porte bifilari: vi si possono connettere quindi fino sei posti interni VTH5222CH e anche due porte bifilari per la connessione di più switch in cascata, fino ad un massimo di trenta unità, ed una porta ethernet per la connessione con il resto della rete e quindi ai posti esterni. Come abbiamo detto, i due fili trasportano dati e alimentazione: lo switch andrà quindi alimentato da un alimentatore 24 VDC. Il sistema può prevedere fino a 20 posti esterni serie VTO e fino a 1000 posti interni.

I PLUS

Oltre al semplice sistema di cablaggio tipico di questi dispositivi, i vantaggi del passaggio dalla tecnologia analogica all’IP sono molteplici. Il primo è rappresentato dalle Notifiche Push: tramite l’App DMSS disponibile sugli store Apple e Android, gli utenti saranno in grado di ricevere la chiamata direttamente sullo smartphone, avviare la comunicazione bidirezionale audio/video ed aprire all’ospite. Un altro vantaggio è la gestione intelligente centralizzata: l’intero sistema, per quanto esteso, può essere supervisionato e gestito da un’unica postazione PC client grazie a SmartPSS 1.16, il software Dahua di centralizzazione che consente ad esempio di ricevere le chiamate in orari prestabiliti, di comunicare audio/video con tutti i dispositivi e di inviare messaggi sui display dei condomini. Un terzo plus è la supervisione impianto TVCC: la postazione interna VTH5222CH, seppur bifilare, si integra infatti perfettamente con il resto dei dispositivi IP di interesse presenti all’interno delle rete, come ad esempio un impianto TVCC preesistente, permettendo di visualizzare l’immagine live delle telecamere. Questi sono solo alcuni dei vantaggi di cui Dahua permette di beneficiare nel campo della videocitofonia, portando su due fili quello che normalmente si trasporta su un cavo di rete.


maggiori informazioni su:
www.dahuasecurity.com/it



pagina precedente