sabato, 23 marzo 2019

Solutions Gallery

Solution

Radar e Termocamere Intelligenti per l’Aeroporto di Bologna

01/03/2019

L’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna è uno degli aeroporti più importanti in Italia, con un flusso di circa 8,5 milioni di passeggeri nel 2018 ed un tasso in costante crescita negli ultimi 10 anni a conferma della posizione strategica dello scalo. Nell’ambito di un piano di adeguamento delle proprie infrastrutture di sicurezza, l’aeroporto G. Marconi ha manifestato la necessità di aumentare il livello di protezione sul sedime aeroportuale per prevenire potenziali tentativi di intrusione dal perimetro esterno.

La soluzione

L’aeroporto cercava soluzioni che garantissero i seguenti requisiti: 

• possibilità di coprire l’intero sedime aeroportuale con pochi sensori di portata molto ampia e che non proteggessero solo il perimetro ma l’intera area del sedime; 

• dispositivi che fossero in grado di individuare tutto ciò che si muove all’interno dell’area fornendo una visualizzazione grafica su mappa;

• integrazione con i sistemi già esistenti, facilità di configurazione e manutenzione;

• funzionamento ottimale anche in condizioni meteorologiche avverse

• falsi allarmi estremamente limitati.

In seguito ad un’attenta ed approfondita analisi delle tecnologie all’avanguardia disponibili sul mercato mondiale, la scelta dell’Aeroporto è ricaduta sulle tecnologie Navtech Radar, che coprono l’intero sedime, e sulle Telecamere termiche intelligenti SightLogix, per coprire alcuni lati del perimetro. L’Aeroporto ha quindi assegnato a Crisma Security, società italiana specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi di sicurezza perimetrale per infrastrutture critiche con elevato grado di innovazione, il compito di progettare e realizzare un sistema di protezione attiva integrata.

I benefici

La scelta di una soluzione innovativa basata su Radar Navtech e Telecamere Termiche Intelligenti Sightlogix ha consentito all’aeroporto di Bologna di raggiungere livelli estremamente elevati di affidabilità e sicurezza. La soluzione implementata consente infatti di visualizzare real-time l’intrusione e la posizione degli intrusi su mappa, permettendo anche di seguirne i movimenti con la funzione di tracking automatico attraverso telecamere PTZ Ultra HD Laser IR.

La peculiarità principale del sistema è quella di tracciare la posizione dei potenziali intrusi su tutto il sedime aeroportuale. Rispetto ai sistemi tradizionali che proteggono solo la linea di perimetro, i Radar Navtech consentono infatti una copertura completa dell’area perimetrale e delle aree interne.

La tecnologia radar garantisce performance ottimali anche in condizioni meteo avverse e lavora perfettamente sia di giorno che di notte anche in presenza di nebbia, pioggia e neve. 

Il sistema, infine, garantisce estrema flessibilità di configurazione nella definizione delle policy di allarme, consentendo una mappatura molto precisa, in linea con le esigenze di sicurezza dell’aeroporto, ed assicura un numero estremamente ridotto di possibili falsi allarmi.


maggiori informazioni su:
www.crismasecurity.it



pagina precedente

È un progetto
Ethos Media Group

Sezione dedicata alla valorizzazione delle soluzioni di sicurezza per mercati verticali

Obiettivi

La crescita e l'innovazione tecnologica, accelerata dalla tecnologia IP sta portando il comparto della sicurezza verso la crescita e la consapevolezza che il futuro sono le soluzioni e l'integrazione.

Per questo, quando una soluzione/applicazione è significativa e rappresenta un'eccellenza è giusto lasciarne traccia.

Solutions Gallery vuole quindi raccogliere le soluzioni/applicazioni più significative, create per i mercati verticali, i case history, le idee, che hanno portato alla scelta installativa.

Si parte dallo stato dell'arte e la sfida tecnologica per identificare quale siano le esigenze del committente.
Si passa alla tecnologia messa in campo, quindi viene descritta la soluzione adottata, per poi passare al vantaggio per la committenza.
Il tutto raccontato in modo semplice e pratico, descrivendo la location, la tipologia dell'installazione, i tratti salienti del sistema, le funzionalità principali, il tutto esprimendo le potenzialità dell'applicazione e il vantaggio che ne deriva.