lunedì, 24 giugno 2024

News

Normative

La nuova norma CEI 79-3 è in inchiesta pubblica

24/05/2024

Il progetto di Norma C.1343 che aggiorna i dettami della norma CEI 79-3 "Sistemi di allarme. Prescrizioni particolari per gli impianti di allarme intrusione e rapina" è in inchiesta pubblica.

Dell'aggiornamento e della redazione di tutti i contenuti si è occupato il GL 79-3 del Comitato Tecnico 79 CEI; ai lavori ha partecipato anche AIPS.

Prescrizioni particolari per gli impianti di allarme intrusione e rapina

Obiettivo della Norma è fornire criteri e requisiti per la determinazione del Livello di Prestazione, per la progettazione, l’installazione, la manutenzione (ordinaria e straordinaria) degli Impianti, destinati alla segnalazione di una intrusione e/o una rapina tentati e/o compiuti all’interno dell’area controllata. La stessa fornisce, in allegato, anche una metodologia per l’analisi e la determinazione del Livello di Rischio criminoso, per la progettazione e la realizzazione di un impianto e, conseguentemente, per ottenere il corrispondente Livello di Prestazione, necessario a contenere il rischio residuo entro valori accettabili e condivisi con il Committente.

La norma introduce inoltre criteri per la valorizzazione dell’impianto sulla base di integrazioni accessorie non mandatorie.

Gli interessati possono inviare i propri commenti ai documenti in Inchiesta Pubblica utilizzando il modello liberamente scaricabile. I commenti saranno inviati al Comitato Tecnico CEI competente e verranno tenuti in considerazione anche per esprimere una posizione CEI nelle sedi opportune.

Le osservazioni dovranno pervenire al CEI entro la data di scadenza dell’inchiesta pubblica indicata: 8 luglio 2024.

Tale documento, compilato in ogni sua parte, o eventuali altre richieste relative ai documenti in elaborazione, va inviato tramite e-mail all’indirizzo dt@ceinorme.it

 

 


maggiori informazioni su:
www.ceinorme.it



Tutte le news