mercoledì, 24 luglio 2024

Cyber Security

Cyber Security

Bitfender, allerta per una truffa che sfrutta i servizi basati sull'AI

19/04/2024

Bitdfender ha di recente pubblicato una ricerca su una campagna di malvertising che colpisce gli utenti di Facebook. Criminali informatici si stanno infatti servendo della rete pubblicitaria del social network di Meta (attraverso gli account compromessi) per diffondere malvertising, sfruttando la forte richiesta di software/servizi basati sull'intelligenza artificiale, come ChatGPT, Midjourney e altri, che vengono impiegati come esca per infettare i sistemi con diversi infostealer (Nova Stealer, Vidar, IceRAT, Rilide). 

Essendo la campagna ancora attiva - alcuni degli account analizzati sono stati rilevati circa un anno fa, e questo ha dato ai criminali il tempo per eseguire e perfezionare le loro tattiche -  Bitdefender mette in guardia gli utenti di Facebook, invitandoli a evitare gli annunci che suggeriscono il reindirizzamento a un altro sito o il download immediato.

In sintesi, ecco come funziona la truffa:

- I criminali informatici si adoperano per entrare in possesso degli account Facebook esistenti. Una volta compromessi, modificano la pagina (descrizioni, foto, ecc.) facendo credere che la pagina sia gestita da un'azienda di software basato sull’intelligenza artificiale, come ChatGPT, Midjourney e altre.

- Quando hanno configurato la pagina, i criminali iniziano a pubblicare annunci che promuovono il software di IA e invitano a fare clic sui link che reindirizzano a un sito web dannoso o a iniziare il download per infettare i sistemi con gli infostealer.

- Una volta infettata la pagina, i criminali informatici utilizzano gli infostealer per sottrarre informazioni personali, compiere frodi finanziarie, spionaggio o rilasciare altri tipi di malware.

Si tratta di una campagna molto diffusa. Una speciale pagina Facebook che si spaccia per Midjourney ha 1,2 milioni di follower e tramite un singolo annuncio rivolto a uomini europei (tra i 22 e i 55 anni) ha raggiunto ben 500.000 persone. 

 


maggiori informazioni su:
www.bitfender.com



Tutte le news