martedì, 20 febbraio 2024

Cyber Security

Cyber Security

Minacce informatiche e sicurezza dei dati, i suggerimenti di Veeam

06/02/2024

Riportiamo, per l'importanza e l'attualità del tema, le riflessioni di Dave Russell, VP of Enterprise Strategy at Veeam e di Rick Vanover, Senior Director, Product Strategy, fatte in occasione del recente Data Privacy Day.

"Le minacce informatiche come il ransomware giocano un ruolo fondamentale nella capacità delle organizzazioni di mantenere al sicuro i propri dati. Sapendo quanto sono diventati pubblici gli attacchi e considerando le richieste dei consumatori di una maggiore trasparenza sulle misure di sicurezza aziendali, nel 2024 si prevede una maggiore consapevolezza riguardo al ransomware.

Il Veeam Data Protection Trends report 2024 sottolinea come il ransomware sia un qualcosa che prima o poi colpirà e non “se”, con il 76% delle organizzazioni attaccate almeno una volta nell'ultimo anno e il 26% almeno quattro volte nello stesso periodo. Il recupero dei dati dovrebbe essere l'obiettivo principale del Data Privacy Day 2024, sapendo che è ancora una delle principali preoccupazioni, dato che solo il 13% delle organizzazioni dichiara di essere in grado di recuperare con successo i dati in una situazione di disaster recovery. Nel 2024, la consapevolezza generale della preparazione informatica avrà la precedenza".

L'importanza di ripristino e resilienza del backup dei dati

Il Data Privacy Day è un promemoria annuale che ricorda alle organizzazioni di proteggere i carichi di lavoro dei dati in un contesto in cui la criminalità informatica continua ad aumentare. Nessuna organizzazione vuole diventare una vittima di un attacco ransomware e, per evitarlo, i leader aziendali devono dare priorità al ripristino e alla resilienza del backup dei dati.

Secondo il Veeam Data Protection Trends report 2024, gli attacchi informatici sono la prima causa di interruzione dell'attività. "Questo significa che il backup è quantomai importante. Le aziende si sentono meno protette e più preoccupate riguardo la loro capacità di recuperare e ripristinare i dati: solo il 32% ritiene di potersi riprendere da un attacco, una crisi o un'interruzione entro una settimana. In futuro, le organizzazioni prenderanno più seriamente la privacy dei dati. Infine, la maggior parte delle organizzazioni (92%) prevede di aumentare la spesa per la protezione dei dati nel 2024 al fine di raggiungere la resilienza informatica come difesa contro i ransomware e attacchi informatici".


maggiori informazioni su:
https://www.veeam.com/it



Tutte le news