martedì, 16 aprile 2024

News

Business & People

L'evoluzione dei comparti di ANIE, tra efficienza energetica, comfort e sicurezza

07/08/2023

Nel corso dell'ultima Assemblea generale di Federazione Anie, il Presidente Filippo Girardi ha sottolineato il ruolo centrale delle tecnologie delle imprese federate in ANIE per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, in termini di modelli di sviluppo, in termini economici, ambientali e sociali.

ANIE si pone al fianco delle imprese e le supporta per decifrare un quadro di riferimento nuovo, facilitando la comprensione di nuovi obblighi e responsabilità. Da un lato, le supporta nell’adozione di tecnologie più sicure, energeticamente più efficienti e con minore impatto ambientale, dall’altro, vi sono questioni come decarbonizzazione energetica, resilienza climatica, agricoltura sostenibile, accesso digitale e innovazione, e una ingente mobilitazione di risorse finanziarie, tra cui Next Generation EU, il framework per la ripresa e resilienza. 

Proponiamo una carrellata dell’evoluzione di alcuni settori tecnologici di ANIE Federazione. 

Il settore del Building

Gli edifici richiedono impianti in grado di garantire prestazioni sempre maggiori, in termini di efficienza energetica, di potenza e di sicurezza. Le imprese produttrici di componenti per impianti elettrici moderni sono consapevoli di questo cambio di paradigma. Hanno investito in prodotti sempre più connessi, aperti all’interazione con altri dispositivi e reti, e progettati secondo criteri di sostenibilità, per ridurre l’impronta ambientale e contribuire ad innalzare l’efficienza e la qualità degli ambienti in cui sono installati. Le tecnologie per lo smart metering permettono la misurazione digitale dei vettori energetici distribuiti dalle utility, dall’elettricità all’acqua, al gas, abilitando servizi a valore aggiunto per gli utenti per ridurre i consumi e aumentare la sostenibilità. Un cambio di paradigma che coinvolge a pieno titolo anche le batterie e le pile, come testimonia il nuovo regolamento europeo. Questa è la sostenibilità cui contribuiscono le imprese socie di ANIE CSI. 

Per la distribuzione dell’energia sono necessari i cavi, che le aziende di ANIE AICE costruiscono. Non vi può essere transizione energetica senza transizione digitale: solo con cavi per comunicazione ad alta efficienza si possono ridurre i consumi complessivi delle infrastrutture di comunicazione. Il forte impatto dei cavi sulla sostenibilità ha spinto l’Associazione a costituire un gruppo ad hoc, che ne monitora i temi e mette a fattor comune le normative nazionali ed europee per trarne strategie di settore. 

Risparmio energetico, comfort e sicurezza

Il controllo smart dell’illuminazione, in cui operano le aziende di ANIE ASSIL, occupa un segmento della sostenibilità dove si incontrano impatto aziendale e sociale. Insieme al risparmio energetico, illuminazione efficiente significa qualità della luce emessa, comfort e sicurezza. Da segnalare che i sistemi di sicurezza antincendio vedono da quest’anno ANIE soggetto certificato dal Ministero dell’Interno per la formazione del tecnico manutentore di impianti antincendio, un importante traguardo per ANIE Sicurezza che, pur continuando a fronteggiare gli effetti dell’instabilità internazionale sulle tecnologie abilitanti del mondo Security, continua a lavorare per trasformare le criticità in opportunità. Alcuni dati eloquenti in tema di Sicurezza e Automazione edifici: si è passati dai 300 milioni di euro nel 2020, ai 333 nel 2021, ai 408 nel 2022.

Shortage dei componenti, caro energia, inflazione, complessità di rapporti commerciali con paesi terzi, rischio di attacchi alla sicurezza informatica, sono tutti elementi che contribuiscono ad un “reshoring positivo” di competenze, know how, soluzioni e strategie, e le opportunità che il PNRR mette a disposizione per la crescita di queste tecnologie digitali sono prioritarie. In aggiunta, sul tema sicurezza, le istanze di ANIE ASSIV, che sottolineano l'integrazione tra tecnologie e uomini, tra pubblico e privato, per il fine comune della sicurezza del cittadino. Con riferimento ad ASSIV, da sottolineare l’accordo per il rinnovo del contratto collettivo della vigilanza privata e servizi fiduciari.

Il settore industriale 

Le tecnologie di ANIE Automazione sono il motore della trasformazione dell’industria manifatturiera, nota come Industry 4.0. Più recentemente, la Commissione europea indica lo stadio evolutivo successivo e marcatamente umano-centrico: Industry 5.0. Motori più efficienti, azionamenti elettrici, monitoraggio dei consumi e quindi sensoristica per politiche energetiche più consapevoli. “Gemelli digitali” che permettono di simulare macchine e linee produttive con grande risparmio sulla prototipazione. Software per analizzare e interpretare masse di dati sempre più numerosi, sia in prossimità delle macchine che da remoto. Apparecchiature indossabili che rendono più sicuro, meno usurante e più produttivo il lavoro umano nelle fabbriche. 

Le tecnologie abilitanti per la trasformazione digitale dell’industria si trovano anche in ANIE Componenti Elettronici: processori efficienti e semiconduttori ad alte prestazioni riducono il consumo di elettricità e le emissioni di gas a effetto serra. Fondamentali per smartphone, computer, IoT e apparecchiature per le comunicazioni. Sono tecnologie che favoriscono l'inclusione digitale, creano opportunità per l'istruzione, la partecipazione sociale e l'occupazione ad alto profilo nei mercati dove è sempre più richiesto l’uso di intelligenza artificiale.


maggiori informazioni su:
www.anie.it



Tutte le news