martedì, 25 giugno 2024

W la Privacy

W la Privacy

Aziende certificate privacy: competitive e affidabili rispetto agli utenti

03/06/2023

Con l'obiettivo di garantire la sicurezza dei dati e tutelare al tempo stesso la propria reputazione, le organizzazioni che raccolgono e trattano dati personali devono affrontare le sfide della conformità normativa al GDPR e della trasformazione digitale.

Le certificazioni introdotte dall’art.42 del Regolamento UE 2016/679 rappresentano in tale ambito una garanzia importante di affidabilità e trasparenza che le aziende possono offrire sia sul mercato sia verso gli utenti finali. Questi ultimi sono sempre maggiormente interessati al rispetto della loro privacy, soprattutto con il diffondersi dell’intelligenza artificiale.

A tal proposito, il Cisco Data Privacy Benchmark Report 2023 ha evidenziato che il 60% degli utenti si dichiara preoccupato circa l’utilizzo che le aziende fanno dei loro dati personali, e il 65% sostiene di avere perso fiducia nei confronti delle organizzazioni proprio per questi motivi. Il 92% ritiene che le aziende dovrebbero impegnarsi maggiormente per proteggere la privacy dei loro clienti e per assicurare che i dati vengano utilizzati esclusivamente per gli scopi dichiarati.

Queste tendenze hanno un impatto negativo sul business, come osserva Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy:

"Sempre più spesso, quando un utente percepisce che l’azienda con cui ha a che fare potrebbe non rispettare la sua privacy preferisce cambiare strada e rivolgersi ad un altro fornitore. D’altra parte, un sondaggio condotto dal nostro Osservatorio ha evidenziato che quando un’azienda è certificata ai sensi del GDPR o offre altre garanzie sul rispetto della privacy guadagna la fiducia del 54% dei consumatori."

I vantaggi competitivi

Un’organizzazione che consegue una certificazione ai sensi del GDPR risponde proprio a tali aspettative, perché dimostra di aver adottato misure adeguate per proteggere i dati personali degli interessati e rispettare le raccomandazioni del Regolamento Europeo in termini di strumenti di accountability, offrendo così non pochi vantaggi competitivi.

Per questo la certificazione dei trattamenti di dati personali è sempre più richiesta da pubbliche amministrazioni e grandi aziende private come criterio di selezione dei fornitori, e le organizzazioni certificate rimangono competitive, dimostrando un alto livello di sensibilità sulla protezione dei dati personali e conformità normativa, come spiega Riccardo Giannetti, Chairman Inveo group:

"E’ bene sottolineare l’impegno e gli sforzi messi in campo da tante realtà, in questi anni, sia in ambito PA che privato, nell’intraprendere volontariamente il percorso della certificazione privacy, raccogliendone i benefici. Tale approccio, ispirato dalla cultura della “garanzia prima di tutto”, grazie alle esperienze maturate e al livello delle governance interne pongono queste aziende virtuose in una posizione di vantaggio sul mercato in previsione del riconoscimento degli schemi di certificazione da parte delle autorità competenti."

Riccardo Giannetti, che è stato uno dei relatori del Privacy Day Forum al CNR di Pisa (25 maggio 2023), sottolinea inoltre: "l’impegno per conseguire una certificazione risulta poi particolarmente premiante in occasione di bandi per appalti pubblici o in contesti di outsourcing di servizi per grandi aziende private, dove la certificazione privacy può rappresentare un requisito “mandatorio” per partecipare alla gara".

La reputazione di un'azienda è una risorsa preziosa che può però essere facilmente compromessa da una violazione della privacy dei dati personali riguardante clienti e dipendenti: per questa ragione la certificazione di conformità rappresenta un importante punto di forza che può aumentare la fiducia dei consumatori verso l'azienda stessa e al tempo stesso inviare al mercato un segnale significativo con ritorni tangibili per l’investimento fatto.


maggiori informazioni su:
www.federprivacy.org



Tutte le news

Privacy e Videosorveglianza

in Presenza

Motorola Solutions

DPIA, BODY CAM e videosorveglianza urbana.
Tutela dell'operatore e impatto privacy

  • Brescia, 28 giugno 2024

Preparazione alla Certificazione

Ethos Academy

Corsi in programmazione riconosciuti per il mantenimento e la preparazione alla certificazione TÜV Italia

Webinar
La Norma CEI 64-8

Cybersecurity

Webinar

Ethos Academy

La cybersicurezza dei sistemi di videosorveglianza
Corso riconosciuto da TÜV Italia