lunedì, 25 ottobre 2021

News

Eventi

SICUREZZA 2021, il valore della certificazione

19/02/2021

MILANO - Con l’obiettivo di promuovere qualità e affidabilità dei servizi offerti, al centro dell'attenzione del settore security è da tempo la certificazione di prodotti, professionisti e aziende. A testimoniare l’importanza di questo aspetto è la confermata presenza alla prossima edizione di SICUREZZA (Fiera Milano 22- 24 novembre 2021) di IMQ, impegnata da quasi 70 anni in prove e certificazioni per la sicurezza e la qualità di prodotti e aziende, che metterà ancora una volta a disposizione di tutti i professionisti le proprie competenze sul tema certificazioni e che ricorderà alla filiera del settore il valore aggiunto e le garanzie che una certificazione di sicurezza offre e per essere di supporto alle aziende già clienti e che presenteranno prodotti certificati IMQ.

SICUREZZA 2021 sarà anche l'occasione per presentare i nuovi servizi che IMQ può offrire alle aziende anche in tema di cyber security, grazie al know-how consolidato nell’ambito delle infrastrutture strategiche e in ragione della recente acquisizione da parte del Gruppo IMQ, di due nuove società - IMQ Intuity e IMQ Minded Security - specializzate in questo settore.

Francesco Sperandini, responsabile della certificazione delle figure professionali e delle imprese, e Chiara D’Ambrosio, settore certificazione di prodotto di IMQ, illustrano a che punto è il settore della security in termini di certificazione e chiariscono se, dal loro punto di vista, i costruttori e gli installatori valutano la certificazione un valore aggiunto.

"Sul fronte Installatori bisogna fare una distinzione importante: la certificazione dell'installatore/manutentore, inteso come certificazione di una competenza della persona, e la certificazione delle aziende che erogano servizi di installazione e manutenzione di sistemi di allarme intrusione e videosorveglianza. IMQ ha all'attivo due schemi di certificazione: IMQ AIRVIDEO, per le competenze delle persone, e IMQ AIRVIDEO IMPRESE, per la qualità dei servizi aziendali. Quest'ultimo implica la presenza in azienda di personale certificato IMQ AIRVIDEO."  

L'interesse del settore per la certificazione

La certificazione delle competenze personali degli installatori sta registrando un interesse sempre più forte, dal punto di vista della tutela sia del settore professionale che del consumatore, chiamato sempre più a districarsi tra offerte di prodotti online e installazioni fai-da-te. In questo ambito la certificazione dell’installatore e/o manutentore di prodotti e sistemi in ambito Security non solo attesta il possesso di specifici requisiti di competenza, ma garantisce il mantenimento nel tempo di tali requisiti in relazione all'avanzamento tecnologico e all'aggiornamento normativo.  

L'interesse è marcato anche da azioni specifiche e concrete, nelle quali IMQ ha dato e sta dando un contributo essenziale, come il caso del tavolo inter-associativo AIPS, ANIE SICUREZZA, ASSOSICUREZZA e A.I.P.R.O.S. per la predisposizione di uno standard UNI relativo alla certificazione degli installatori dei sistemi di allarme intrusione e videosorveglianza, al quale IMQ partecipa insieme ad altri enti di certificazione. 

Sullo schema di certificazione rivolto alle aziende, che è stato recentemente aggiornato ed integrato con quello relativo alle persone, ci troviamo in una fase di interesse transitorio, determinato dalla novità che è stata introdotta con questo aggiornamento. Un'organizzazione certificata non può prescindere dalla competenza certificata del suo personale tecnico. Questo concetto trova naturale giustificazione vista la stretta correlazione tra qualità del servizio che un'azienda può erogare e la qualifica del personale addetto alla sua erogazione.  

Mentre la certificazione a livello personale riscuote un interesse consolidato e viene percepita  come valore aggiunto, allo stato attuale non si può dire altrettanto della certificazione dei servizi aziendali. In IMQ si dicono però "fiduciosi sulla correttezza della nostra visione, sia dal punto di vista professionale che da quello del valore aggiunto che essa rappresenta per il mercato".  

"A queste certificazioni - concludono - si aggiunge poi la certificazione di sicurezza dei prodotti. La certificazione volontaria IMQ A per gli apparecchi e i componenti destinati a sistemi  e impianti di sicurezza sta conquistando, negli anni, una posizione sempre più importante per i costruttori che la trovano sia uno strumento di crescita, approfondendo nell’iter certificativo i temi legati alle prestazioni che si vogliono garantire, sia un mezzo per accedere ai mercati, attestando le qualità dei prodotti nel confronto con competitor internazionali e qualificandosi nell’ambito di importanti gare."

 


maggiori informazioni su:
www.sicurezza.it



Tutte le news