mercoledì, 2 dicembre 2020

News

Tecnologie

FLIR: Elara FR-345-EST, termocamera innovativa per lo screening della temperatura cutanea

12/11/2020

MILANO - La tecnologia al servizio della salute e della sicurezza nei luoghi semi-pubblici e privati è essenziale in questo difficile periodo di contrasto alla diffusione della pandemia COVID-19.

FLIR Systems mette a disposizione FLIR Elara™ FR-345-EST, una termocamera di sicurezza radiometrica fissa, che esegue misure accurate della temperatura cutanea senza contatto e senza la necessità di una sorgente di temperatura di riferimento. La soluzione crea un ambiente sicuro per aree ad elevato transito (aeroporti, stadi, edifici commerciali e stabilimenti produttivi), guidando automaticamente verso la parte del corpo che meglio indica la temperatura corporea, ossia il canthus interno, la parte interna dell'occhio di un viso umano, senza sacrificare l'accuratezza e nel rispetto delle linee guida sul distanziamento.

Un impiego flessibile

La termocamera Elara FR-345-EST può operare come sistema indipendente senza richiedere l'uso di applicativi per computer, oppure può integrarsi in un programma di controllo accessi più ampio, progettato per migliorare il flusso di persone avviate allo screening della temperatura cutanea, migliorando l'accuratezza nella rilevazione del canthus interno e bilanciando esigenze di sicurezza personale e di comodità. Si integra anche con un'ampia gamma di sistemi di gestione video (VMS) di terze parti, compreso FLIR United VMS, consentendo una rapida integrazione nell'infrastruttura di sicurezza esistente senza introdurre rischi per la sicurezza informatica della rete.

All'insegna di vocità ed accuratezza

Grazie all'uso di algoritmi integrati e di una rete neurale convoluzionale (CNN), le persone che si sottopongono al processo di screening ricevono indicazioni interattive su schermo per togliere gli occhiali, posizionarsi correttamente ed orientare la testa. Successivamente entra in gioco l'intelligenza artificiale a bordo della termocamera per individuare e misurare automaticamente la temperatura del canthus interno con un'accuratezza di ±0,5 °C (±0,9 °F).

L'intelligenza artificiale avanzata abbinata al software a bordo della termocamera migliora anche il tempo di valutazione dello screening. La procedura di auto-screening fornisce un feedback immediato "ok/non ok" e la soglia di allarme adattiva può essere utilizzata per ridurre al minimo i falsi allarmi tenendo conto dei naturali cambiamenti della temperatura corporea nel corso della giornata.

Integrazione con VMS e Controllo Accessi

Elara FR-345-EST riduce i tempi di installazione e di calibrazione, oltre a migliorare il processo decisionale dell'operatore in tempo reale grazie alle funzioni di analisi integrate a bordo. La termocamera è immediatamente pronta all'uso collegandola semplicemente ad un monitor intelligente dotato di browser web per visualizzare un'interfaccia utente in tempo reale. Se da un lato questa termocamera ( può anche essere personalizzata) elimina la necessità di un operatore dedicato allo screening della temperatura cutanea di primo livello, gli integratori, i clienti e gli operatori potranno sempre contare su un'esperienza d'uso efficiente e senza intoppi.

FLIR offre programmi di formazione e supporto estesi per la corretta configurazione, l'impiego e la manutenzione del sistema, rivolti a clienti e utenti.

Elara FR-345-EST è disponibile in tutto il mondo attraverso i rivenditori autorizzati, con spedizione prevista nel Q4.

Per saperne di più visitate www.flir.com/fr-345-est.

 

 

 


maggiori informazioni su:
www.flir.com



Tutte le news