sabato, 5 dicembre 2020

W la Privacy

W la Privacy

Trattamento dati: nasce la Commissione di Controllo coordinato

31/12/2019

MILANO - Sarà trasferito gradualmente a una nuova struttura il controllo sul trattamento dei dati svolto nell’ambito dei grandi sistemi informativi dell'Ue ed effettuato da organismi, uffici e agenzie europei. La nuova Commissione di Controllo Coordinato, questa la sua denominazione, rafforzerà la cooperazione tra le diverse Autorità di protezione dati e sarà garanzia di verifiche più efficaci.

La Commissione è stata istituita nell'ambito del Comitato europeo per la protezione dei dati ((EDPB)) e riunisce le Autorità garanti privacy dell'Ue e il Garante europeo della protezione dei dati (EDPS), nonché le Autorità di controllo degli Stati extra-Ue che partecipano al sistema Schengen.

Diversi i compiti di questa struttura, tra cui quello di vigilare sui sistemi informativi e sugli organismi, gli uffici e le agenzie operanti nei settori delle frontiere, dell'asilo e della migrazione (SIS, EES, ETIAS e VIS), della cooperazione di polizia e giudiziaria (SIS, EPPO, Eurojust, ECRIS-TCN) e del mercato interno (IMI).

La Commissione dovrà inoltre dare sostegno alle Autorità garanti della protezione dei dati personali nello svolgimento di audit e ispezioni; occuparsi di approfondimenti sull'interpretazione o l'applicazione delle norme; studiare i problemi legati all'esercizio dei diritti degli interessati; elaborare proposte armonizzate per la soluzione dei problemi; svolgere attività di sensibilizzazione rispetto ai diritti in materia di protezione dei dati.

La Commissione si riunirà almeno due volte l'anno in una composizione variabile a seconda del sistema informativo, dell'organo o dell'agenzia soggetti a vigilanza.

Nel corso della sua prima riunione, la Commissione ha eletto Giuseppe Busia (in foto) dell’Autorità di controllo italiana quale coordinatore e Iris Gnedler dell’Autorità federale tedesca in qualità di vice-coordinatore, per un mandato di due anni, e ha adottato il proprio regolamento interno. 

    


maggiori informazioni su:
www.fedeprivacy.org



Tutte le news