sabato, 7 dicembre 2019

Solutions Gallery

Solution

Museo del Tesoro del Duomo: antincendio con stile

14/11/2019

Nel cuore della Lomellina, a Vigevano (PV), tra campi irrigati d’acqua e tocchi del “maestro” della calzatura, la sinergia tra i professionisti di caratura locale e nazionale ha permesso di dare nuova vita al Museo del Tesoro del Duomo che, dopo una lunga ed attenta ristrutturazione, si presenta in una nuova cornice semplice ma estremamente elegante, nel rispetto dell’arte che avvolge la rinascimentale Piazza Ducale. Un cambio di destinazione d’uso che impone grande attenzione e sensibilità progettuale. Il museo, che si snoda su due piani per un totale di 13 sale, al suo interno custodisce opere che documentano la storia della Diocesi fin dai tempi degli Sforza e molte altre riguardanti la “mente” del Vescovo Juan Caramuel – Genio enciclopedico ed abile architetto nell’arte militare. DEF Italia, azienda leader nel settore della sicurezza e non nuova a queste impegnative e gratificanti sfide, ha selezionato al suo interno un team coordinato dal vigevanese Daniele Bellazzi dedicato alla realizzazione di questo progetto.

La soluzione

La linea Orion si è rivelata adatta alle esigenze con l’obiettivo di salvaguardare l’equilibrio tra ambiente e apparecchiature. I rivelatori lineari di fumo ad incasso E-BEAM30, grazie alle dimensioni estremamente ridotte rispetto agli standard, sono particolarmente adatti dal punto di vista architettonico e storico-culturale. Uno dei requisiti spesso preso in considerazione nei criteri di scelta del prodotto più idoneo da installare, è proprio l’aspetto estetico. Sono stati, infatti, installati con la finalità di adattare il sistema di rivelazione incendio nel modo più armonioso possibile all’ambiente. Una delle prime referenze di cui E-BEAM30 può fregiarsi è il museo Louvre a Parigi. Anche i pulsanti manuali, affiancati alla segnalazione ottica di allarme, vengono progettati per essere installati ad incasso ed in modo discreto nei vari ambienti, sempre nel rispetto delle normative vigenti. Nelle sale che custodiscono i paramenti del Vescovo Caramuel ed i dipinti di Bernardino Ferrari, colto e prestigioso pittore vigevanese del XVI secolo, DEF ha voluto rispondere con un ulteriore plus mediante l’impiego del rivelatore T2AD, il rivelatore “satellite” analogico indirizzato ad alta sensibilità che, applicato sulle tubazioni del sistema ad aspirazione SDAU, indica con certezza la zona in allarme.

I benefici

Per rendere ancora più veloce e performante l’intervento degli operatori in caso di allarme incendio, la centrale di rivelazione incendio è stata interfacciata con il sistema di Supervisione Visiodef3D che, grazie alle sue mappe grafiche 3D, permette di localizzare in modo immediato e chiaro il punto da cui è scaturito l’allarme. Il sistema, così concepito, è in grado di tenere sotto controllo tutti gli apparati distribuiti in campo garantendo un costante monitoraggio di tutte le periferiche 24/24. 

Tutte le logiche causa/effetto richieste dalla proprietà vengono inserite nella centrale di comando e controllo CA3000 Plus ed i collaudi, dopo prove e test, hanno dato esito positivo.


maggiori informazioni su:
www.defonline.it



Altre Solution

È un progetto
Ethos Media Group

Sezione dedicata alla valorizzazione delle soluzioni di sicurezza per mercati verticali

Obiettivi

La crescita e l'innovazione tecnologica, accelerata dalla tecnologia IP sta portando il comparto della sicurezza verso la crescita e la consapevolezza che il futuro sono le soluzioni e l'integrazione.

Per questo, quando una soluzione/applicazione è significativa e rappresenta un'eccellenza è giusto lasciarne traccia.

Solutions Gallery vuole quindi raccogliere le soluzioni/applicazioni più significative, create per i mercati verticali, i case history, le idee, che hanno portato alla scelta installativa.

Si parte dallo stato dell'arte e la sfida tecnologica per identificare quale siano le esigenze del committente.
Si passa alla tecnologia messa in campo, quindi viene descritta la soluzione adottata, per poi passare al vantaggio per la committenza.
Il tutto raccontato in modo semplice e pratico, descrivendo la location, la tipologia dell'installazione, i tratti salienti del sistema, le funzionalità principali, il tutto esprimendo le potenzialità dell'applicazione e il vantaggio che ne deriva.