martedì, 13 novembre 2018

News

Business & People

Rivelatore da esterno con fotocamera SH156AX di Daitem: la rivoluzione della sicurezza perimetrale

30/10/2018

Crespellano (BO) - “La video-sicurezza che inizia dall'esterno è meglio”. Esordisce con queste parole Ermanno Lucci, Responsabile mercato residenziale di Daitem, presentando alla stampa, nel corso di un evento dedicato e accolto, il 29 ottobre scorso, nella sede dell'azienda, il nuovo Rivelatore da esterno con fotocamera SH156AX abbinato al sistema di sicurezza DAITEM e-nova, il prodotto “principe” del 2018, completamente sviluppato e ingegnerizzato dall'azienda, da oltre 40 anni brand di riferimento europeo nei Sistemi di Sicurezza senza fili per ambienti residenziali e professionali.

"Assecondando una tendenza del mercato, che richiede, nell'ambito della sicurezza perimetrale, prodotti innovativi e intelligenti, in grado di soddisfare le esigenze degli utenti e che al tempo rappresentano, data la loro complessità, anche uno strumento, anzi un'arma in più in mano a installatori professionali”, Daitem, ha progettato un rivelatore dotato di fotocamera, con risoluzione VGA e LED per la visione notturna e microfono integrati, per registrare con immagini e audio cosa accade nelle aree protette. Lo strumento rende quindi possibile garantirsi una protezione prima che si verifichi un evento, ma al tempo stesso offre la possibilità di effettuare una video verifica di quanto sta accadendo e questo costituisce un notevole valore aggiunto.

Totalmente senza fili e quindi “libero” da ogni vincolo di installazione, il rivelatore è estremamente affidabile grazie al doppio PIR associato a un algoritmo di rilevazione specifico; l'alimentazione con batteria al litio garantisce un’autonomia fino a 10 anni. Le due aree di rilevazione, superiore e inferiore, devono essere attraversate simultaneamente per generare un segnale d’allarme e questa prerogativa lo rende “Pet Immune”, capace cioè di distinguere la presenza di animali domestici da quella di intrusi, eliminando pertanto falsi allarmi. Il rivelatore è dotato di infrarosso passivo, ha un’area di copertura da 4 fino a 15 metri e un angolo di rilevazione di 180° con regolazione millimetrica per monitorare perfettamente eventuali movimenti indesiderati.

In seguito a una segnalazione di allarme o a una richiesta on-demand, il Rivelatore invia un filmato con data e ora, sia all’App e-DAITEM che via MMS. E' dotato anche della comoda “funzione telepass” di benvenuto. In abbinamento al Transponder mani libere, il rivelatore è in grado di riconoscere chi ha diritto all’accesso alle zone protette, inibendo il sistema di sicurezza al passaggio per consentirgli di circolare liberamente, senza dover spegnere l’impianto d’allarme, accendendo al crepuscolo la luce di cortesia integrata. In base a specifiche esigenze e abitudini, è possibile, inoltre, programmare scenari personalizzati.

Più funzioni in un prodotto elegante e affidabile

Lucci si è quindi soffermato su ulteriori caratteristiche di questa soluzione novità del 2018, che è dotata di sintesi vocale per la gestione della dissuasione progressiva e localizzata fin dal momento della rilevazione tramite i messaggi preregistrati e l’accensione della luce di notte, che “invita” ad allontanarsi dalla zona protetta.

Ne è stato giustamente sottolineato il design elegante, tratto caratteristico di tutti i prodotti di Daitem e in questo caso davvero evidente: ricercato e al tempo stesso robusto, il rivelatore sa integrarsi in modo ideale negli ambienti residenziali esterni, può essere installato a parete o su un palo, grazie al pratico accessorio opzionale. L'installazione, la configurazione e la programmazione sono agevoli, avvengono tramite Software Twinload con verifica per immagini della zona di rilevazione e oscuramento guidato delle aree per evitare falsi allarmi indesiderati. Nulla è stato lasciato al caso: la soluzione è dotata di protezione dal sole, autoprotezione all’apertura e al distacco e antimascheramento che rileva tempestivamente eventuali oggetti coprenti sulla superficie della lente, inviando una segnalazione di anomalia in 3 diverse modalità.

Luca Boschetti, direttore vendite dell'azienda, si è infine soffermato sulle strategie di Daitem in relazione a questo rivoluzionario prodotto, sul quale alte sono le aspettative, anche di vendita.

“Con il nuovo  rilevatore, la cui articolazione delle funzioni consente di prevedere in futuro l'integrazione di funzionalità aggiuntive, diamo al mercato della sicurezza un messaggio forte. Su questo prodotto Daitem punta molto, perché la rivelazione da esterno è uno degli aspetti più richiesti nel settore della sicurezza. Il punto di partenza sarà un imprescindibile piano di formazione ad hoc, necessario per far comprendere agli installatori professionali come funziona questa soluzione e per far acquisire loro la piena padronanza del sistema, che ha una sua complessità. Al proprio cliente, gli installatori potranno quindi offrire una soluzione su misura, dal forte valore aggiunto, affidabile e innovativa, che sarà certamente apprezzata perchè in grado di dare una risposta efficace alle esigenze di protezione del mercato residenziale".  

 


maggiori informazioni su:
www.daitem.it



pagina precedente