mercoledì, 14 novembre 2018

News

Eventi

Partecipazione straordinaria al corso “Videosorveglianza urbana integrata”. Domani si replica a Cittadella (PD)

24/09/2018

Riva del Garda (TN) – Di fronte a una platea realmente “interforze”, che ha visto rappresentate tutte le forze dell’ordine, e con la partecipazione di molte autorità cittadine, il 18 settembre, a Riva del Garda (TN), si è svolto il corso/convegno “Videosorveglianza urbana integrata”, organizzato da Ethos Academy, con la collaborazione di un pool di professionisti tra i più accreditati esperti della materia: Stefano Manzelli (Consulente di enti locali e forze dell’ordine), Marco Soffientini (avvocato, esperto di privacy), Luca Leccisotti (Comandate di Polizia Locale ed esperto in gare e appalti), Nicola Trevisan (Key Account & Business Development Manager di Hikvision).

Obiettivo dell’incontro – al quale i presenti hanno partecipato attivamente sollevando quesiti di grande interesse – diffondere le conoscenze necessarie per inquadrare in modo adeguato un moderno sistema di videosorveglianza in uso a tutte le forze di polizia, eventualmente connesso con la banca dati dei veicoli rubati, nello spirito del decreto sicurezza e delle linee guida adottate lo scorso luglio.  Un progetto di videosorveglianza urbana correttamente impostato deve evidenziare chiaramente le competenze e i ruoli degli “attori” coinvolti, preservandone le specifiche prerogative, e deve essere sottoposto ad una valutazione strategica preventiva anche in materia di privacy, recentemente disciplinata dal Regolamento UE 679/2016 o GDPR. La normativa coinvolge tutti gli impianti, soprattutto se si tratta di sistemi ibridi, destinati ad essere utilizzati in condivisione tra Polizia Locale, Carabinieri e Polizia di Stato con l’eventuale partecipazione dei privati, nello spirito del decreto 14/2017.

“Per condividere correttamente tecnologie sempre più performanti, nel rispetto delle diverse prerogative – osserva Manzelli, Consulente di enti locali e forze dell’ordine e relatore dei corsi Videosorveglianza urbana integrata   – vanno osservate regole complesse e sottoscritti disciplinari ad hoc tra comuni e prefetture, nel rispetto della complessa tutela dei dati personali. La grande novità della nuova stagione dei patti per la sicurezza è rappresentata proprio da questa opportunità: conoscere le regole per governare al meglio al tavolo della prefettura la necessaria trattativa tra sindaco e prefetto. Per una città migliore ed un'attività di polizia locale sempre più moderna e strutturata.”

Il prossimo incontro – a partecipazione gratuita, grazie alla collaborazione del partner Hikvision e degli enti locali – si svolgerà domani, 25 settembre a Cittadella (PD). Sono attesi amministratori comunali, responsabili e ufficiali della polizia locale, forze dell’ordine, operatori a vari livelli degli enti locali, ma anche a progettisti che vogliano disporre degli strumenti e delle conoscenze necessarie per valutare correttamente l’applicazione del pacchetto sicurezza 2017 e delle linee guida del 2018.

 

Per maggiori informazioni e per registrarsi gratuitamente agli eventi:

 https://www.ethosacademy.it/formazione-security-safety.asp?c=1



pagina precedente