martedì, 13 novembre 2018

News

Eventi

1° Meeting Distributori Tsec, la società che ha l'eccellenza nel DNA

19/06/2018

MILANO – Declinato in due appuntamenti, il primo in provincia di Brescia il 12 giugno, il secondo a Tivoli, due giorni dopo, si è svolto 1° Meeting Distributori di Tsec, azienda giovane e innovativa, che ricerca, progetta e produce dispositivi ad elevato contenuto tecnologico per il mercato della sicurezza.

In location d'eccezione e senz'altro simbolo di eccellenza, a voler riflettere il DNA dell'azienda, che ha proprio nella propensione all'innovazione e alla volontà di distinguersi i suoi tratti distintivi, gli eventi sono stati una sorta di esordio ufficiale, la prima occasione per riunire la rete di distributori, distinguendo tra Nord e Centro sud Italia. “Costruire e far crescere la nostra rete di relazioni, tra le più qualificate nel mercato della sicurezza, è infatti centrale al nostro obiettivo di innovare”. Diversi gli intenti dell'iniziativa: approfondire la conoscenza della rete, condividere strategie e obiettivi, presentare le ultime novità tecnologiche e anticipare progetti e linee guida dei prossimi mesi.

L'azienda, nata nel 2011, ha sviluppato e introdotto nel mercato europeo Magnasphere®, una tecnologia che ha consentito di innalzare gli standard di sicurezza nella protezione perimetrale passiva in migliaia di abitazioni ed in migliaia di attività commerciali. Si è quindi ripetuta realizzando CST (Coded Sensor Technology), il primo contatto magnetico passivo codificato al mondo e una famiglia di sensori e schede inerziali di nuova generazione che migliora radicalmente il livello di protezione antiscasso.

Con i sensori di movimento intelligenti Inxpect, basati su tecnologia radar, è andata oltre. I sensori garantiscono le migliori prestazioni nella rilevazione e nel tracciamento del movimento: una vera e propria rivoluzione nel mondo della protezione perimetrale grazie ad un’estrema flessibilità e a una grande facilità di installazione e configurazione.

Ultimo nato, ma solo in ordine di tempo è MACS, il nuovo sistema di antintrusione perimetrale per recinzioni metalliche rigide e semirigide che, grazie ad un sofisticato algoritmo studiato e testato da TSec, è in grado di rilevare qualsiasi tentativo di scavalcamento.

Eccellenza e condivisione di valori

Dopo una presentazione dell'azienda da parte di Giordano Turati, CEO di Tsec, che ha posto particolare enfasi sui concetti di affinità, di condivisione di valori, di lealtà ed etica, di serietà nella comunicazione e di fiducia (ha parlato di selezione “chirurgica” fatta sui distributori), concetti a volte dati per scontati e che “devono invece distinguere il nostro modo di fare business, non solo a livello operativo e professionale ma anche sul piano delle relazioni”, si è entrati nel vivo della trattazione.

Prodotti di eccellenza, rigorosamente made in Italy, innovazione tecnologica nell'ambito della sensoristica e sistemi antintrusione all'avanguardia fanno di Tsec un player importante nel mercato della sicurezza, “un mercato, quello “vero”, che sia pur complesso e in costante evoluzione, “c'é” e che richiede soluzioni di eccellenza, forti, ma anche un approccio nuovo, un modo etico di fare impresa, un'impresa non legata al fatturato a tutti i costi ma che, con la volontà di guidare il cambiamento del mercato con coraggio e intraprendenza, guarda anche alla personalizzazione delle soluzioni in applicazioni speciali e mirate, con la volontà di aggiungere valore e qualità al mercato stesso, a ogni livello del rapporto, dal produttore all’utilizzatore finale” - come ha sottolineato l'ing. Luca Salgarelli, presidente e fondatore della società.

Protagonista della parte centrale dell'incontro è stato MACS, il nuovo sistema di antintrusione perimetrale per recinzioni metalliche rigide e semirigide che, grazie ad un sofisticato algoritmo studiato e testato da TSec, è in grado di rilevare ogni tentativo di scavalcamento. A guidare la rivoluzione nel mondo della protezione perimetrale sono anche i sensori di movimento  intelligenti Inxpect, basati su tecnologia radar, che garantiscono le migliori prestazioni nella rilevazione e nel tracciamento del movimento. Alessandro Tosi, co-fondatore di Tsec e responsabile sviluppo prodotto, insieme ad alcuni tecnici di questa dinamica realtà, ha quindi illustrato al folto pubblico di distributori presenti, considerati a tutti gli effetti partner grazie a questo approccio al network particolare, le caratteristiche di queste soluzioni, che coniugano una tecnologia sofisticata a una estrema flessibilità e facilità di installazione e configurazione, oltre che un'intrinseca e innata capacità di adattarsi a usi diversi, stimolati dal mercato e da esigenze sempre nuove.

L'evento ha destinato la parte conclusiva al concetto di formazione, ritenuta anch'essa un fattore chiave della crescita di un mercato qualificato e consapevole, e alla piattaforma Tsec Excellence. Su di essa si è soffermata Chiara Rodondi, marketing specialist dell'azienda. “La piattaforma nasce per l'esigenza primaria di certificare gli installatori, ampliando l'idea di network in modo altamente professionale. La piattaforma offre la possibilità di inserire strumenti per installatori e distributori, è una sorta di canale dove verranno proposte anche informazioni tecniche e di marketing aggiornate, dove i professionisti della sicurezza potranno interagire “bilateralmente”, scambiandosi quindi in modo interattivo informazioni, e dove potranno acquisire competenze e testarle in modo serio”.

 


maggiori informazioni su:
www.tsec.it



pagina precedente