venerdì, 20 luglio 2018

News

Business & People

Maggiore sicurezza nelle banche, in calo le rapine

21/06/2018

ROMA - Le rapine in banca si riducono di un terzo: in un anno risultano infatti calate del 32,8%, passando dalle 360 del 2016 alle 242 del 2017. La diminuzione conferma una tendenza positiva che si era già evidenziata negli ultimi anni: dal 2007 ad oggi, infatti, gli attacchi sono diminuiti del 92% (passando da 2.972 ai 242 del 2017). In calo anche il cosiddetto "indice di rischio" che si riferisce al numero di rapine ogni 100 sportelli. Questo valore è passato da 1,2 del 2016 a 0,9 del 2017.

Sono questi i risultati più significativi dell'indagine condotta da Ossif, il Centro di ricerca Abi in tema di sicurezza. In maggiore dettaglio, ecco quanto emerge dall'indagine Ossif sulle rapine in banca nel 2017, la mappa delle rapine. Nel 2017, nessun colpo in banca in Friuli-Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Valle d'Aosta. Le rapine sono invece diminuite in Calabria (-57,1%, da 7 a 3), Campania (-32,3%, da 31 a 21), Emilia Romagna (-41,5%, da 41 a 24), Lazio (-11,4%, da 35 a 31), Liguria (-40%, da 10 a 6), Lombardia (-45,8%, da 59 a 32), Marche (-25%, da 8 a 6), Molise (-66,7%, da 3 a 1), Piemonte (-36,4%, da 33 a 21), Sicilia (-73,1%, da 52 a 14), Toscana (-29%, da 31 a 22), Umbria (-40%, da 5 a 3), Veneto (-55%, da 20 a 9) e sono rimaste invariate in Abruzzo (6 rapine). Aumenti si sono invece verificati in Basilicata (con 2 rapine da 1), Puglia (con 40 rapine rispetto a 18) e Sardegna (con 1 rapina).

In questo rapporto, si ricorda anche che "per la prevenzione della criminalità in banca, le banche italiane investono ogni anno circa 636 milioni di euro, con l'obiettivo di rendere le proprie filiali ancora più protette e sicure. Adottando misure di protezione sempre più moderne ed efficaci e formando i propri dipendenti, anche attraverso un'apposita Guida antirapina che recepisce i suggerimenti delle Forze dell'Ordine".

A conferma della crescente attenzione verso il tema della sicurezza nelle banche, lo scorso 14 maggio l'Abi e il Dipartimento di Pubblica Sicurezza del ministero dell'Interno hanno rinnovato il protocollo d'Intesa per rafforzare la collaborazione, attraverso dialogo e scambio di informazioni, al fine di contrastare in modo sempre più efficace il fenomeno criminale delle rapine in banca.

 


maggiori informazioni su:
www.ossif.it



pagina precedente