domenica, 20 maggio 2018

Privacy

Privacy

La sicurezza urbana integrata nell’era del GDPR: a secsolutionforum aggiornamento per Comuni, Forze dell’Ordine e operatori

11/05/2018

MILANO – A secsolutionforum security e cyber technologies (7 giugno, Fiera Milano-Rho) si parla delle novità che la riforma in materia di dati personali (GDPR) apporta anche nel mondo della sicurezza urbana integrata, dove sempre più occorre parlare di “rapporti interforze”. Il tema viene approfondito da Stefano Manzelli, Consulente di enti locali e forze dell'ordine, con un intervento dal titolo “Videosorveglianza urbana integrata e privacy.

La sicurezza urbana integrata vede la luce col decreto legge 14/2017, convertito nella legge 48/2017. Obiettivo, potenziare il controllo del territorio rendendo più coerente ed effettiva l'ordinaria collaborazione istituzionale tra forze di polizia locale e dello stato, nel rispetto delle loro diverse prerogative e della privacy.  Ma di fatto la sicurezza urbana integrata è già stata sperimentata ampiamente a livello pratico perché le dotazioni tecnologiche delle forze di polizia locali vengono utilizzate da tempo anche dai carabinieri e dalla polizia di stato. Con la riforma apportata dal Regolmento Europeo per la protezione dei Dati Personali è arrivato il momento di utilizzare al meglio questi importanti strumenti tecnologici e di portare al tavolo tutte le migliori dotazioni tecnologiche e informative e condividerle tra polizia locale, carabinieri e polizia di stato.

 

Da una parte, infatti, abbiamo la polizia locale, con un apparato tecnologico in continua evoluzione, specialmente in materia di videosorveglianza; dall'altra, polizia, carabinieri e guardia di finanza che utilizzano costantemente questi impianti comunali per la loro attività di indagine e che, in virtù delle loro particolari prerogative, hanno anche a disposizione informazioni qualificate e tecnologie specialistiche. L'uso condiviso delle telecamere posizionate sul territorio è reso complesso dalla diversa competenza dei vari organi di vigilanza e anche l'impatto privacy è differente tra attività di pubblica sicurezza e polizia amministrativa.

L’intervento di Manzelli è volto a  inquadrare tutte le questioni formali che sono sottese ad un accordo interforze per un reale uso condiviso delle migliori tecnologie di videosorveglianza presenti e future, che permetta di sfruttare appieno le potenzialità degli strumenti, salvaguardando nel contempo le specificità dei ruoli.

 

L’evento è a partecipazione gratuita previa registrazione al seguente link; https://www.secsolutionforum.it/registrazione.asp

 

#Secsolutionforum è anche su Facebook:

https://www.facebook.com/secsolutionforum

 

 

 

 

 

 


maggiori informazioni su:
https://www.secsolutionforum.it



pagina precedente

Una miniguida per aiutare a capire gli aspetti principali a muovere i primi passi nel mondo Privacy.

Acquistala ora a soli 8,00 Euro
Ethos Academy

Linea diretta con l'esperto di privacy

Per i professionisti della videosorveglianza

Vi sveliamo i segreti della privacy rispondendo alle vostre domande.
Videosorveglianza e Privacy: un tema scottante che alimenta dubbi e incertezze tra i professionisti della sicurezza.
Un servizio online come opportunità di ulteriore informazione, con espoerti che danno risposte complete su riferimenti normativi.

Scopri Helpdesk