giovedì, 15 novembre 2018

News

Eventi

No Data, No Party: gli obblighi per la profilazione dei dati al prossimo secsolutionforum

28/03/2018

MILANO – Di chi sono i dati generati a getto continuo dai dispositivi che dialogano tra loro? Quali sono gli obblighi che ne regolano tenuta, gestione e profilazione? Un tema assai spinoso che va addirittura oltre il consenso privacy, in uno scenario che di futuristico ha ben poco, visto che è già presente, qui e ora. Su questo argomento, si concentrerà Fabrizio Cugia di Sant’Orsola, avvocato specializzato nel diritto delle comunicazioni elettroniche, information technology, privacy e fintech, durante il primo secsolutionforum, security e cyber technologies (7 giugno 2018, Centro Congressi Stella Polare, Fiera Milano-Rho).

La Mostra Convegno che fa da cerniera tra sicurezza fisica e logica – al suo debutto, ma con una importante tradizione di eventi e iniziative editoriali di eccellenza nella security e nell’ICT – riunirà operatori e addetti ai lavori della sicurezza intesa ad ampio raggio, quindi fisica e logica. Utenti finali e professionisti del settore (system integrator, installatori, progettisti, DPO e tutte le funzioni dell’ICT) potranno trovare in un unico luogo i più innovativi dispositivi, impianti e sistemi di sicurezza fisica IP e integrata e le soluzioni di cybersecurity più avanzate. Ma soprattutto potranno cogliere un’opportunità unica: oltre 50 incontri di approfondimento tecnico, normativo e culturale, con esperti che si focalizzeranno sui temi della Privacy e della Cybersecurity, alla luce dell’entrata in vigore, dal prossimo maggio, del GDPR, il Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati.

 

Tra gli esperti di calibro che calcheranno le scene del secsolution forum, Fabrizio Cugia di Sant’Orsola, nominato “avvocato dell'anno” nella categoria Technology dei Top Legal Industry Awards 2017, terrà l’intervento dal titolo “No Data No Party: la profilazione tra obblighi di cancellazione e anonimizzazione”. La digitalizzazione dell’industria europea e lo sviluppo del paniere M2M (Machine to Machine) in svariati ambiti (auto e trasporti, manifattura e industria così come media & entertainment o energia-smart grid, fino a sanità e benessere) passa attraverso l’armonizzazione dell’uso dello spettro e l’identificazione degli obblighi regolamentari e di servizio; primi tra tutti la net neutrality e quelli in materia di corretta tenuta e gestione dei dati, vero monstrum regolamentare: il dato immesso autonomamente nell’infosfera dal frigo, per esempio, o da qualunque altro dispositivo connesso, è mio? Conoscere le regole del gioco è fondamentale per gli addetti ai lavori.

La partecipazione è gratuita, previa registrazione al seguente link:

https://www.secsolutionforum.it/registrazione.asp

#Secsolutionforum è anche su Facebook: https://www.facebook.com/secsolutionforum

 



pagina precedente