lunedì, 23 luglio 2018

Privacy

Privacy

Privacy e videosorveglianza, meno di 60 giorni per adeguarsi!

23/03/2018

MILANO - Il prossimo 25 maggio è la data in cui diventerà applicabile in tutti gli Stati dell’Unione Europea il Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati personali.

A chi interessa

Le regole imposte dalla normativa privacy devono essere osservate da tutte le imprese che, nello svolgimento delle loro attività, trattano dati personali, ossia compiono operazioni – come ad esempio la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la conservazione, l’estrazione, la consultazione – aventi ad oggetto informazioni relative a persone fisiche, identificate o identificabili. Tale precisazione è importante perché occorre essere consapevoli del fatto che attività comuni a tutte le realtà imprenditoriali – come ad esempio la gestione del rapporto di lavoro con dipendenti e collaboratori o l’elaborazione delle richieste di informazioni provenienti da utenti che navigano sul sito web aziendale – comportano un trattamento di dati e devono dunque essere effettuate nel rispetto della disciplina privacy.

Le principali novità

Il Regolamento UE 2016/679 richiama alcuni principi e adempimenti già previsti dalla normativa nazionale ma introduce importanti novità, che impongono un ripensamento dei processi e dei sistemi informativi alla base della gestione della privacy e richiedono interventi specifici.

Cosa fare

Occorre prendere consapevolezza dei trattamenti effettuati all’interno della struttura aziendale e dell’organizzazione privacy interna ed avviare le procedure per l’adeguamento. Ciò in concreto si traduce nella necessità di effettuare un’attenta analisi (audit) tesa ad individuare le varie tipologie di dati trattati, delle finalità per cui sono acquisiti e gestiti e delle modalità del trattamento, comprese le misure di sicurezza adottate. Occorre poi rivedere il sistema di gestione privacy, sia da un punto di vista documentale (si pensi, ad esempio, a informative e nomine), sia da un punto di vista organizzativo (come ad esempio le procedure per fornire riscontro alle richieste degli interessati). Infine occorre valutare le misure tecnico-organizzative da adottare e pianificare le modifiche e le integrazioni necessarie a fronte delle novità introdotte con la disciplina europea di prossima applicazione.

Corso a Bologna su Privacy e Videosorveglianza

Ancora alcuni posti disponibili al corso di Ethos Academy del 6 aprile, trovi tutte le info su: https://www.ethosacademy.it/formazione-security-safety-corso.asp?c=7&id=49

 



pagina precedente

Una miniguida per aiutare a capire gli aspetti principali a muovere i primi passi nel mondo Privacy.

Acquistala ora a soli 8,00 Euro
Ethos Academy

Linea diretta con l'esperto di privacy

Per i professionisti della videosorveglianza

Vi sveliamo i segreti della privacy rispondendo alle vostre domande.
Videosorveglianza e Privacy: un tema scottante che alimenta dubbi e incertezze tra i professionisti della sicurezza.
Un servizio online come opportunità di ulteriore informazione, con espoerti che danno risposte complete su riferimenti normativi.

Scopri Helpdesk