venerdì, 19 aprile 2024

Cyber Security

Cyber Security

Cybersecurity: "hacker etico", nuova figura para-investigativa a supporto delle aziende

29/03/2024

Quali sono, in un'epoca piena di sfide e pericoli, quelli maggiormente temuti dalle aziende? Furti interni e ammanchi inventariali, infedeltà del personale, concorrenza sleale. In un contesto sempre più globale, competitivo e digitalizzato, sono questi i servizi investigativi più richiesti ai quali si aggiungono le verifiche preliminari (sul personale da assumere, sui futuri fornitori, sui potenziali partner) e la protezione dai rischi informatici o cybersecurity.

In base all'esperienza di Excursus Group -  società italiana specializzata in soluzioni di Business Intelligence e sicurezza - sono quelle indicate le aree di intervento più richieste, anche se con la spinta attuale alla digitalizzazione, coniugata alla crescita del remote working, il servizio di cybersecurity è destinato a scalare velocemente la classifica.

La cybersecurity preoccupa sempre più le imprese

La tendenza è confermata dai dati ISTAT: la cybersecurity è motivo di preoccupazione per il 45,1% delle imprese di maggiori dimensioni, che per difendersi hanno stipulato un’assicurazione contro gli incidenti informatici (report 2023). Se è certamente vero che la digitalizzazione reca con sé grandi benefici, è altrettanto chiaro che espone maggiormente le aziende al rischio di attacchi informatici. Nel corso del 2023 si sono registrati in Italia più di 2200 tra attacchi e incidenti informatici che hanno colpito in particolare PA e Finanza (report Exprivia). Il dato è significativo, se messo a confronto con quello del 2020, quando la cifra era di 450. 

Per questa ragione, Excursus Group ha deciso fin da subito di dare vita a una divisione dedicata alla Cyber & Digital Intelligence con lo scopo di individuare reati informatici e illeciti commerciali, di tutelare la privacy, di misurare l’attaccabilità di un sistema informatico, di prevenire gli attacchi, di formare il personale all’autodifesa dall’estorsione di informazioni sensibili.

Per testare la tenuta dei propri sistemi ad eventuali attacchi, è necessario simularli: "In alcuni casi - spiega il CEO di Excursus Group Giuseppe Strollo - ci trasformiamo in hacker etici, simulando un attacco informatico all’azienda del cliente". Sempre la digitalizzazione ci porta a lasciare continue tracce informatiche di eventuali illeciti: "La nostra divisione Cyber Digital Forensics opera nell’Intelligence delle minacce informatiche – continua Strollo – Abbiamo un software aziendale in grado anche di ricostruire i dati cancellati dai computer".

Tornando al quarto servizio, la verifica di informazioni, ciò che spinge le aziende a richiedere l’intervento non è solo la tutela della sicurezza come in passato, ma anche la necessità di proteggere la reputazione, un valore tanto prezioso quanto intangibile, connesso ai comportamenti dell’azienda in quanto comunità di persone. Per questa ragione, il servizio di verifica delle informazioni sta diventando sempre più strategico. 


maggiori informazioni su:
https://www.excursusgroup.com/



Tutte le news