venerdì, 19 aprile 2024

W la Privacy

W la Privacy

Anonimizzare audio e video per la security della Smart city

16/03/2024

Recentemente il Garante ha sanzionato un Comune per aver avviato alcuni progetti, basati su soluzioni di intelligenza artificiale e  finanziati con fondi europei, senza rispettare alcuni adempimenti in materia di protezione dati. I progetti avevano come obiettivo lo sviluppo di soluzioni tecnologiche volte a migliorare la sicurezza in ambito urbano, secondo il paradigma delle “città intelligenti” (smart cities).

Un progetto prevedeva l’acquisizione di filmati dalle telecamere di videosorveglianza già installate nel territorio comunale per finalità di sicurezza urbana, nonché dell’audio ottenuto da microfoni appositamente collocati sulla pubblica via. Un altro progetto prevedeva invece, oltre all’acquisizione dei filmati di videosorveglianza (senza segnale audio), la raccolta e l’analisi di messaggi e commenti d’odio pubblicati sui social, rilevando eventuali emozioni negative ed elaborando informazioni d’interesse per le Forze dell’ordine, allo scopo di identificare rischi e minacce per la sicurezza dei luoghi di culto.

Marco Soffientini - Esperto di Privacy e Diritto delle Nuove Tecnologie e docente Ethos Academy - prosegue nel suo articolo questa interessante trattazione.

Il link per la lettura del testo integrale

 



Tutte le news