mercoledì, 21 febbraio 2024

News

Business & People

Bosch in cerca di acquirenti per i prodotti security. Il futuro nell’integrazione

24/01/2024

La prima mossa è stata l'acquisizione da parte di Bosch, nel 2023, di Paladin, tra i più grandi integratori di sicurezza del Nord America. La seconda, l’annuncio di voler cedere la propria attività di prodotti security. "Intendiamo diventare uno dei leader globali per l'integrazione di sistemi nella building technology e cogliere le favorevoli opportunità di crescita in questo mercato", ha dichiarato Christian Fischer (in foto), vicepresidente del consiglio di amministrazione di Bosch, lo scorso ottobre. “Per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo consolidarci. Ecco perché in futuro ci concentreremo sull’integrazione dei sistemi come nostro core business”.

In questa operazione di “riallineamento" si colloca dunque l’intenzione di rinunciare alla maggior parte delle linee di prodotti security, comprese le unità aziendali di videosorveglianza, controllo accessi, antintrusione e comunicazioni. Rimane invece in mano alla società l’attività relativa agli allarmi antincendio.

Se l’acquisizione di Paladin aveva sollevato preoccupazioni relative ai conflitti di canale, la successiva mossa conferma che Bosch sta diventando un “integratore "pure play"”, ha affermato il presidente di Paladin Technologies, Ted Reid.

 

maggiori informazioni su

https://www.securityinfowatch.com/video-surveillance/article/53076439/bosch-to-sell-its-security-products-businesses

https://ipvm.com/reports/bosch-paladin-pure?li_fat_id=a4434f9a-8a9e-47f4-8f89-3bab36f77bb0


 

 

 



Tutte le news