giovedì, 23 maggio 2024

News

Business & People

Stop al Superbonus: in calo le richieste per pannelli fotovoltaici, cresce la domotica

29/11/2023

Con il sopraggiungere dell'inverno, gli italiani pensano agli interventi da fare per ottimizzare la propria casa dal punto di vista energetico, con l’obiettivo non solo di ridurre l’impatto ambientale, ma anche i consumi. 

Se negli ultimi anni la possibilità di avvalersi del Superbonus 110 aveva spinto a investire in interventi che permettessero di sistemare\sostituire gli elementi disperdenti e non efficienti sotto il profilo energetico - secondo quanto rilevato da ProntoPro, il marketplace di riferimento per i servizi professionali che mette in contatto domanda e offerta - la situazione ora sta cambiando. La manovra economica proposta per il prossimo anno sta infatti portando gli italiani a fare scelte ben diverse rispetto al passato.

La legge di Bilancio per il 2024 ha proposto uno stop del Superbonus 110 che, secondo i dati dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (Enea), aveva coinvolto oltre 425 mila edifici. Il testo della nuova manovra prevede, infatti, una riduzione delle detrazioni al 90% nel 2024 e al 70% nel 2025, portando gli italiani a riconsiderare l’attuabilità degli interventi per ottimizzare la propria abitazione e, di conseguenza, a determinare per alcuni servizi una decisa decrescita.

Domotica, tra gli interventi più richiesti 

Entrando in maggiore dettaglio, cala il favore dimostrato per le fonti rinnovabili, come pannelli fotovoltaici (-57% rispetto al 2022) e pannelli solari (-34%). Perdono terreno anche il riscaldamento a pavimento (-39%) e tramite stufe a pellet (-35%).

Tra gli interventi più richiesti figura invece la domotica. L’installazione di un impianto di domotica segna in effetti un +38% rispetto al 2022. Un sistema domotico permette di controllare da remoto gli impianti di riscaldamento e raffrescamento, l’illuminazione della casa (interna ed esterna) e l’automatizzazione di finestre, tapparelle e tende da sole, consentendo così di tenere sotto controllo anche i consumi.

A trarre beneficio sono le spese a fine mese: gli esperti di ProntoPro evidenziano che la gestione intelligente degli impianti attraverso la domotica può generare un taglio dei costi in bolletta del 25%. 


maggiori informazioni su:
www.prontopro.it



Tutte le news