mercoledì, 24 aprile 2024

News

Eventi

Al via l’ultima tappa di “La sicurezza del Made in Italy” tra aggiornamenti normativi, innovazione e cybersecurity

31/05/2023

 

E’ iniziato il corso alla rovescia. Il progetto di integrazione di Assosicurezza, “La sicurezza del Made in Italy” approderà infatti a Padova il prossimo 9 giugno.

L’iniziativa ha ottenuto, grazie alla pluralità dei temi trattati e alla concretezza degli interventi proposti dalle aziende coinvolte, un eccellente riscontro - media partner sono secsolution Magazine e secsolution.com - e le premesse per un nuovo successo, dopo gli incontri di Torino e di Firenze, ci sono tutte.

Organizzato con il sostegno delle aziende associate, il seminario ha durata complessiva di 4 ore e il patrocinio di A.I.PRO.S, AIPS e Assistal. Obiettivo è proporre ai partecipanti strumenti che, coniugando tecnologie con knowhow e persone, consentano loro di proporre soluzioni di sicurezza complete, di digitalizzare i processi, al fine di ridurre costi ed errori, nel rispetto delle norme e includendo soluzioni di cybersecurity.

Lo “spirito” - come osserva Franco Dischi, segretario generale di Assosicurezza -  di questo seguitissimo tour è stato infatti quello di presentare i brand e in dettaglio e con grande efficacia anche la loro capacità di innovare e portare soluzioni reali, nel rispetto nelle norme, dalla cui conoscenza approfondita nessun professionista della sicurezza può prescindere in un panorama come quello attuale, caratterizzato da un’evoluzione rapida, incisiva e costante.


Sistemi di sicurezza antintrusione, aggiornamento sulle norme

Il seminario sarà presentato da Assosicurezza e poi entrerà nel vivo. Roberto Dalla Torre – esperto di norme che si occupa, in qualità di coordinatore e docente, dell’erogazione dei corsi propedeutici alla certificazione secondo la norma CEI 79-3 e EN 16763 - proporrà un’interessante disamina sul panorama normativo in tema di sistemi di sicurezza antintrusione, sia a livello nazionale, sia europeo (norme CEI e norme Cenelec).

Saranno in particolare approfonditi:

  • Concetti di base delle norme sulle apparecchiature (gradi di sicurezza; classi ambientali)
  • Introduzione alla norma CEI 79-3 per gli impianti anti-intrusione (analisi del rischio, determinazione dei livelli di prestazione degli impianti)
  • Documentazione per l’impianto
  • Dichiarazione di conformità – responsabilità dell’installatore
  • Breve cenno sulle certificazioni di enti terzi. 


Approfondimenti e case history

Sono 5 le aziende che Assosicurezza ha deciso di coinvolgere nel progetto. Si tratta di realtà leader nel settore, chiamate ad offrire ai partecipanti approfondimenti tecnici e case history che siano capaci di evidenziare il modo in cui le proposte illustrate riescono a dare soluzione a problemi reali. “La sicurezza del Made in Italy” si propone quindi di puntare l’attenzione sul prodotto in sé e sulla sua capacità di affrontare e dare una soluzione davvero efficace alle diverse esigenze dei committenti.


Le aziende coinvolte e i temi trattati
:

Cias Elettronica Srl – La protezione attiva delle Infrastrutture Critiche secondo la direttiva CE 114/2008 e analisi di case studies – Relatore: Andrea Cuttica

Ermes Elettronica Srl – I Sistemi audio bidirezionali per gli spazi calmi e le norme EN 62820 – Relatore: Filippo Gambino

Inim Electronics Srl – Controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rilevazione incendi. Aggiornamento sulla norma UNI 11224 – Relatore: Stefano Morelli

Rise Srl – Dissuasori di sicurezza: riferimenti normativi IWA, PAS, ASTM, analisi del rischio, Best Practice ed esempi applicativi – Relatore: Mirco Cantele

Vimo Elettronica Snc – Accessori e alimentazione nei sistemi di sicurezza antiintrusione e NK antincendio in riferimento alle normative EN 50131 e EN 54; soluzioni e tecnologia – Relatore: Fabio Fabbris

IMQ Group S.r.l. – Lo schema di certificazione IMQ-AIRVIDEO – Relatori: Antonino Barresi e Paolo Giussani


Programma del Corso e crediti formativi

Il programma dettagliato può essere visionato a questo link https://bit.ly/3kGL0ub


“La sicurezza del Made in Italy”  rilascia CFP da parte di:

•    ICMQ bu CERSA, quattro crediti;

•    Ordine dei Periti Industriali della provincia di Padova,  quattro crediti;

•    Ordine Ingegneri di Padova, quattro crediti

•    TUV SUD, quattro crediti.

Appuntamento a Padova il 9 giugno, dalle ore 14:00 alle ore 18:00.

L’evento si terrà presso la sala Congressi dell'Ordine Ingegneri di Padova  (Piazza Salvemini, 2).

Il link per la registrazione: https://bit.ly/3G0fe2T


Ricordiamo che l’incontro si terrà in sessione pomeridiana e che la partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti.

 



Tutte le news