sabato, 9 dicembre 2023

News

Eventi

Appuntamento a Firenze per “La sicurezza del Made in Italy”, progetto di integrazione di Assosicurezza

06/04/2023

Sarà Firenze, dopo un debutto molto positivo a Torino, la sede di “La sicurezza del Made in Italy”, che sta riscuotendo già in fase di iscrizione lo stesso, grande consenso del primo evento, tenutosi lo scorso 21 marzo. La nuova iniziativa itinerante di Assosicurezza si appresta infatti, a distanza di un mese esatto, ad approdare nel capoluogo toscano, prima di concludersi Padova, il 9 giugno 2023.

Il prossimo 21 aprile sono “convocati”  Progettisti, System Integrator, Installatori, le figure a cui questo importante progetto di integrazione si rivolge e che hanno l’opportunità di derivare strumenti utili per proporre soluzioni di sicurezza complete, digitalizzare i processi per ridurre costi ed errori e includere soluzioni di cybersecurity. Il tutto coniugando tecnologie con knowhow e persone.

Ricordiamo che il corso, che ha il patrocinio di A.I.PRO.S, AIPS e Assistal e che rilascia crediti formativi ai partecipanti, si terrà come di consueto in sessione pomeridiana ed è a partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti. I media partner sono secsolution Magazine e secsolution.com.

Innovazione tecnologica e capacità “risolutive”

Questo è un po’ lo spirito del progetto Made in Italy: far conoscere meglio non solo i brand ma la loro capacità di innovare e portare soluzioni reali, nel rispetto nelle norme.” A parlare è Franco Dischi, segretario generale di Assosicurezza, che tratteggia il tratto distintivo di questo speciale evento: offrire non soltanto strumenti di conoscenza teorici per una corretta progettazione, realizzazione e utilizzo dei Sistemi di Sicurezza, ma anche casi applicativi di particolare rilievo, che verranno presentati da cinque aziende, leader nel mercato italiano della sicurezza.

Approfondimenti tecnici e case history sapranno mostrare in modo concreto non solo diverse soluzioni ma soprattutto il modo in cui si dimostrano capaci di risolvere problemi reali. “La sicurezza del Made in Italy” intende quindi puntare l’attenzione sul prodotto in sé e sulla sua capacità di far fronte in modo efficace alle più diverse esigenze dei committenti.

Le aziende partner dell’evento

Cias Elettronica srl – La protezione attiva delle Infrastrutture Critiche secondo la direttiva CE 114/2008 e analisi di case studies; Relatore: Andrea Cuttica.

Ermes Elettronica srl – I Sistemi audio bidirezionali per gli spazi calmi e le norme EN 62820; Relatore: Filippo Gambino.

Inim Electronics srl - Controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rilevazione incendi. Aggiornamento sulla norma UNI 11224; Relatore: Stefano Morelli.

Rise srl – Dissuasori di sicurezza: riferimenti normativi IWA, PAS, ASTM, analisi del rischio, Best Practice ed esempi applicativi; Relatore: Mirco Cantele.

Vimo Elettronica snc – Accessori e alimentazione nei sistemi di sicurezza antiintrusione e NK antincendio in riferimento alle normative EN 50131 e EN 54; soluzioni e tecnologia; Relatore: Fabio Fabbris.

Il programma del Corso

Il programma dettagliato può essere visionato a questo link  https://bit.ly/3G0fe2T


I crediti formativi

“La sicurezza del Made in Italy” ha un importante punto di forza anche nel rilascio di CFP da parte di:

  • ICMQ bu CERSA, quattro crediti;
  • Ordine dei Periti Industriali della provincia di …  quattro crediti;
  • TUV SUD, quattro crediti.

Appuntamento a Firenze il 21 aprile, dalle ore 14:00 alle ore 18:00.

L’evento sarà accolto dal Centro congressi di Italiana Hotels Florence  (Viale Europa 205) a Firenze.

E’ ancora possibile iscriversi al link https://bit.ly/3kGL0ub

 



Tutte le news