marted√¨, 6 dicembre 2022

News

Business & People

Alfabetizzazione digitale: la strada dello sviluppo

12/11/2022

Pensiamo a un innovatore come Leonardo da Vinci: non si è mai fermato davanti ai problemi e non ha mai smesso di imparare.

Anche noi non dobbiamo aver paura di imparare, soprattutto in considerazione dei cambiamenti che le dinamiche odierne stanno imponendo, in scala macro e micro, con riferimento sia alla società che alla vita quotidiana. Partendo da questa riflessione è possibile inserire l’alfabetizzazione digitale come un momento di sviluppo e crescita necessario per rispondere ai cambiamenti che stiamo vivendo in termini di disponibilità di nuove tecnologie e loro utilizzazione. 

Le città e le amministrazioni sono chiamate ad offrire sempre più servizi, accessibili facilmente, in maniera dematerializzata. Per far ciò hanno bisogno di adeguate infrastrutture tecnologiche e soprattutto di intercettare bisogni e desideri. Ma per far sì che domanda e offerta di servizi si incontrino anche attraverso le nuove tecnologie, è necessario che entrambe parlino uno stesso linguaggio. La sfida che oggi si pone è biunivoca: si rivolge sia a chi gestisce la città, sia a chi la vive ed è quella dell’alfabetizzazione digitale, chiave per formare la cd. società della conoscenza. 

Alessandro Bove - Ricercatore di tecnica e pianificazione urbanistica, Università di Padova - approfondisce il tema nel suo articolo.

Il link per proseguire la lettura

 

 



Tutte le news

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2023

Ethos Academy propone corsi di formazione sui temi della sicurezza, che sono anche propedeutici alla certificazione e validi per il mantenimento.
Il calendario 2023 è in allestimento

Scopri la programmazione »

Secsolution
Il podcast

Scenari, tecnologia e formazione sulla sicurezza in formato audio

Video Virtual Tour Coronavirus e comparto sicurezza
Video virtual tour offre l'opportunità di entrare nel cuore dell'azienda.

Un'immersione a 360 gradi nella realtà dell'azienda

Coronavirus e comparto sicurezza