giovedì, 1 dicembre 2022

News

Business & People

Premio H d'oro, i vincitori della sedicesima edizione

29/10/2022

Il Teatro Olimpico di Vicenza, ha accolto, lo scorso 27 ottobre, la cerimonia di premiazione della sedicesima edizione del Premio H d’oro, il concorso della Fondazione Enzo Hruby che assegna un riconoscimento alle migliori realizzazioni di sicurezza e di integrazione dei sistemi. Le premiazioni si sono svolte a seguito il convegno “Fragile e Prezioso. Un patrimonio straordinario da conoscere, rispettare e proteggere” - organizzato dalla stessa Fondazione Enzo Hruby in collaborazione con il Comune di Vicenza. 

70 i progetti candidati quest’anno, presentati da 52 aziende. Sono stati premiati 24 progetti, che si sono dimostrati in grado di evidenziare la capacità dei più qualificati installatori e system integrator nel creare soluzioni su misura per ciascun contesto e di rispondere alle più specifiche esigenze della committenza. 

Novità di questa edizione è stata l’introduzione delle nuove categorie Sicurezza della filiera alimentare, Sicurezza delle strutture sportive e Sicurezza delle strutture sanitarie, nelle quali sono confluiti i progetti dedicati a questi particolari ambiti. Un’altra categoria nuova è Sicurezza e domotica, dedicata agli interessanti progetti realizzati con una forte attenzione a coniugare protezione e comfort all’interno delle abitazioni moderne. 

Nuove frontiere della sicurezza

Insieme all’ormai tradizionale Premio Speciale Sicurezza su Misura, è stato inoltre assegnato  un nuovo Premio Speciale, denominato Nuove frontiere della sicurezza, riconoscimento che vuole valorizzare la capacità dei migliori operatori nel cogliere le possibilità offerte dalle attuali tecnologie per dare vita a progetti sempre più moderni ed evoluti.

Presieduta da Enzo Hruby, la Giuria del Premio H d’oro 2022 è composta Gianni Andrei, Presidente Onorario di AI.PRO.S. - Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza, Armando Torno, editorialista del “Sole 24 Ore”, e Stefano Bellintani, Professore Associato del Politecnico di Milano.

Le aziende vincitrici 

Partendo dall’ambito dei beni culturali, la società ZOIS Elettronica di Solaro (MI) si è distinta nella categoria Beni Culturali Ecclesiastici con un sistema antintrusione e di videosorveglianza con analisi video per la Chiesa di San Gerardo al Corpo di Monza, che le ha valso il Premio H d’oro 2022.

Nella categoria Beni Culturali Museali sono risultate vincitrici ex-aequo del Premio H d’oro 2022 le società SECURSAT di Milano e Umbra Control di Perugia: la prima candidata al concorso con un sistema di sicurezza integrata che ha compreso la realizzazione di una complessa infrastruttura di rete per la gestione, anche da remoto, di cinque siti museali della Fondazione Asti Musei; la seconda con un impianto antintrusione e di videosorveglianza con telecamere termiche per il Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra, in provincia di Venezia.

La società Safety Digital di Roma ha vinto il Premio H d’oro 2022 nella categoria Edifici Storici, con un sistema antintrusione e di videosorveglianza con controllo accessi realizzato per la residenza storica Horti Flaviani, nella propria città.

Nella categoria Infrastrutture e Servizi ha vinto il Premio H d’oro 2022 la società S.E.T.I. di Scafati (SA) con un progetto avanzato di videosorveglianza e analisi video per l’area marina protetta delle Cinque Terre.

Nella categoria Commercio e Industria hanno vinto ex-aequo il Premio H d’oro 2022 tre aziende, con altrettanti progetti di alto livello: EVOTECH di Torino con un impianto antintrusione e di videosorveglianza per un sito produttivo industriale in provincia di Torino; Graziano Bruzzese di Milano per un sistema d’allarme, di videosorveglianza e gestione accessi destinato a un bar tabacchi della propria città, e S.I.T.I.P. Telecomunicazioni e Sicurezza di Bondeno di Gonzaga (MN) per il sistema di videosorveglianza con telecamere termiche realizzato per l’azienda Nologarden, in provincia di Modena.

Risultato ex-aequo anche nella categoria Sicurezza Residenziale, dove hanno vinto il Premio H d’oro 2022 le società BF ELECTRIC di Castelletto di Branduzzo (PV), SECURLINE di Monza e Michele Gallione di Camaiore (LU) con i sistemi realizzati per altrettante abitazioni private nelle province di Pavia, Monza-Brianza e Lucca. 

Nella categoria International Award ha vinto il Premio H d’oro 2022 la società R.P. ALARM di Cusano Milanino (MI) con un sistema di controllo accessi automatizzato realizzato per il Consolato Generale del Senegal a Milano. 

Passando alle nuove categorie introdotte quest’anno, e partendo da Sicurezza della filiera alimentare, si sono aggiudicate ex-aequo il Premio H d’oro 2022 le aziende TECNO PIU’ di Capannori (LU) con un sistema di sicurezza e di videosorveglianza realizzato presso l’azienda di produzione Colla SpA, in provincia di Piacenza; Pellizzari Sicurezza di Castelfranco Veneto (TV) per un sistema di sicurezza integrato, antintrusione, di videosorveglianza, controllo accessi e antincendio destinato allo stabilimento alimentare Pedon SpA in provincia di Vicenza; e il Gruppo Security Caleffi di Viadana (MN), che ha realizzato un impianto di videosorveglianza presso il sito agricolo Corteva Agriscienze, in provincia di Cremona.

Nella categoria Sicurezza delle strutture sanitarie ha vinto il Premio H d’oro 2022 la società G&G Electric di Cologno Monzese (MI) con un impianto di controllo accessi e controllo temperatura corporea, videocitofonia e videosorveglianza presso la RSA La Pelucca di Sesto San Giovanni (MI).

Nella categoria Sicurezza delle strutture sportive il Premio H d’oro 2022 è stato assegnato alle aziende Allarm Sud di Andria per un impianto di videosorveglianza dedicato allo Stadio degli Ulivi, nella propria città, e RUI Sicurezza di Silea (TV) per un progetto di rilevazione intrusione esterno con analisi video, videosorveglianza, controllo accessi e lettura targhe presso il Centro Sportivo Cormorano, in provincia di Venezia.

Risultato ex-aequo anche nella nuova categoria Sicurezza e domotica, nella quale hanno vinto il Premio H d’oro 2022 le società C.S.G. Sistemi di Torino, Italsicurezza di Legnago (VR) ed LLA Sistemi di Sicurezza di Lecco per i loro avanzati progetti rispettivamente destinati ad un attico in provincia di Imperia, ad una villa in Veneto e ad un’abitazione in Lombardia.

Il Premio Speciale Sicurezza su misura, ovvero il riconoscimento dedicato per eccellenza alla capacità dei migliori professionisti nel realizzare soluzioni “su misura” del contesto d’intervento e delle più specifiche esigenze espresse dalla committenza, è stato assegnato quest’anno alla società Televiba di Rozzano (MI), per un impianto centralizzato e integrato antintrusione, controllo accessi e gestione dati destinato ad un comprensorio di Milano Tre.

Il Premio Speciale Nuove frontiere della sicurezza è stato assegnato ex-aequo alle società Enrico De Bernardi di Valduggia (NO) - per un progetto di sicurezza integrato antintrusione, videosorveglianza e controllo accessi per l’azienda Guglielmi SpA in provincia di Novara - e Tecno Advance di Gorizia, per un progetto di videosorveglianza con analisi video e sistema audio automatico settoriale per Palazzo Coronini Cronberg, nella propria città.

Durante l’evento sono state inoltre consegnate le targhe agli Amici Sostenitori della Fondazione Enzo Hruby – le aziende Telefonia e Sicurezza di Como e UMBRA Control di Perugia - ed è stato assegnato all’azienda Pieffe Sistemi di Vicenza lo speciale riconoscimento Sicurezza per la cultura a Vicenza, per la particolare attenzione e sensibilità costantemente dimostrate nei confronti della protezione del patrimonio culturale della propria città e della diffusione della cultura della sicurezza.

 


maggiori informazioni su:
www.fondazionehruby.org



Tutte le news

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2023

Ethos Academy propone corsi di formazione sui temi della sicurezza, che sono anche propedeutici alla certificazione e validi per il mantenimento.
Il calendario 2023 è in allestimento

Scopri la programmazione »

Secsolution
Il podcast

Scenari, tecnologia e formazione sulla sicurezza in formato audio

Video Virtual Tour Coronavirus e comparto sicurezza
Video virtual tour offre l'opportunità di entrare nel cuore dell'azienda.

Un'immersione a 360 gradi nella realtà dell'azienda

Coronavirus e comparto sicurezza