domenica, 22 maggio 2022

News

Tecnologie

Teledyne FLIR: nuova termocamera radiometrica a lungo raggio RS6780

14/04/2022

Teledyne FLIR lancia la nuova termocamera radiometrica a lungo raggio FLIR RS6780, progettata per il tracciamento a distanza, segnatura infrarossa, test all'aperto e applicazioni scientifiche in qualunque condizione.

La termocamera, dotata di zoom continuo, include una ruota portafiltri integrata e motorizzata a tre posizioni e calibrazioni di fabbrica opzionali, per supportare applicazioni termografiche fino a 3000°C. L'attacco per l’obiettivo opzionale afocale con zoom 3x offre a ingegneri e scienziati la flessibilità per poter modificare la gamma delle lunghezze focali dallo standard 50 mm – 250 mm a un massimo di 150 mm – 750 mm, progettato per ottenere il maggior numero possibile di pixel sul target e soddisfare applicazioni e requisiti unici per i test sul campo.

Uno strumento affidabile e versatile 

La termocamera FLIR RS6780 rende possibili misure precise a lungo raggio e applicazioni di tracciamento, combinando una termocamera radiometrica completa con un involucro classificato IP65, all’interno del quale è sigillata, per proteggerla dagli agenti esterni" - spiega  Desmond Lamont, Global Business Development Manager, Teledyne FLIR. “Questa termocamera di piccolo formato è perfetta per i test all'aperto, grazie alla sua capacità di rilevare minuscole differenze di temperatura anche a grandi distanze, alla connettività multipla e opzioni software per una facile integrazione, e a un obiettivo con zoom metrico che ottimizza la densità dei pixel sul target e che offre al tempo stesso avanzate misure radiometriche, come ad esempio l'intensità radiante. Il sistema pesa solo 16,7 kg e consente la massima mobilità."

Una piattaforma, più applicazioni

Il sistema di lenti fornisce informazioni istantanee sulla posizione focale, fotogramma per fotogramma, per permettere calibrazioni di fabbrica o personalizzate per applicazioni di termografia e radiometria, inclusa la raccolta di dati TSPI (Time Space Position Information). La FLIR RS6780 può essere utilizzata come termocamera autonoma oppure può essere integrata all’interno di un sistema di misurazione più ampio con FLIR Science Camera SDK.

Grazie alla flessibilità offerta dalle numerose connessioni, ingressi e uscite video presenti sulla termocamera, inclusi IRIG, SDI digital e sync out/in, gli utenti possono usufruire di velocità elevate e di feed video di qualità, per supportare i più moderni sistemi di tracciamento e video. La termocamera dispone inoltre del tri-level sync, che dà agli operatori la possibilità di sincronizzare l'acquisizione del termogramma della RS6780 con altri tipi di uscite video, ad esempio visibile o ultravioletta, qualora le altre camere non disponessero di un'opzione di uscita/ingresso di sincronizzazione. Tra le altre caratteristiche, la soluzione è dotata della lock-in, ideale per applicazioni di test non distruttivi e trigger. Insieme alla compatibilità Gigabit Ethernet, il bus ad alta velocità CoaXPress supporta cavi più robusti e a basso costo rispetto alla fibra ottica.

Gli utenti hanno la possibilità di trasmettere i dati termici direttamente a un computer dotato di sistema operativo Windows, MacOS o Linux, e per la post-elaborazione e l'analisi FLIR RS6780 è compatibile con l'applicazione software FLIR Research Studio, che inoltre fornisce l'accesso alle impostazioni di basso livello del sensore e ai dati RAW. Questo consente agli utenti di eseguire misurazioni radiometriche personalizzate di alta qualità su circa 327.000 punti per frame, per generare dati sostenibili nell'ambito di progetti di ricerca e sviluppo.

 

 


maggiori informazioni su:
www.teledyneflir.com



Tutte le news