domenica, 29 maggio 2022

News

Tecnologie

Comelit: una sola interfaccia per rendere connesso l’impianto videocitofonico

06/04/2022

Semplicità di installazione e di impiego sono tra i punti di forza di un nuovo prodotto  di Comelit dedicato alla videocitofonia, un modulo progettato per edifici residenziali con più abitazioni, come i condomini,  in grado di inoltrare le chiamate videocitofoniche direttamente sullo smartphone.

Il modulo 1406 è un dispositivo “plug & play” che, utilizzato per nuovi impianti o inserito nell’impianto esistente videocitofonico Comelit 2 fili di qualsiasi edificio, lo rende smart, permettendo a chi vi abita di gestire tutte le funzioni videocitofoniche direttamente dal proprio smartphone, ovunque si trovi, attraverso SimpleApp, immediata e agevole da configurare. 

Rispondere da remoto al videocitofono è un’esigenza sempre più diffusa - spiega Pier Davide Menolfi, Technical Product Manager di Comelit – pensiamo all’incremento delle vendite on line e conseguentemente delle consegne tramite corriere. Questo sistema consente di rispondere al videocitofono, verificare l’identità di chi sta citofonando e farlo accedere, dando indicazioni su dove deve essere lasciata l’eventuale merce in consegna”.

Il sistema può essere inoltre connesso anche ad altre applicazioni Comelit, come le telecamere di sicurezza, ed è possibile verificare che la consegna sia stata effettuata correttamente. Semplicità e integrazione a 360 gradi.

Le potenzialità sono quindi notevoli: un solo dispositivo rende possibile rendere un intero edificio smart, potendo gestire fino a 50 appartamenti. Per ogni appartamento possono essere attivati fino a 15 utenti. 

Semplice da installare, affidabile, versatile

Una prerogativa per Comelit che desidera essere sempre vicina ai suoi installatori e favorirli con prodotti ad alta usabilità è la facilità di installazione del dispositivo, che può essere installato nei locali comuni e non richiede un ambiente dedicato.

E' compatibile con tutti i monitor Comelit (tecnologia Simplebus2) consentendo all’utente finale di scegliere quello che più si adatta alle sue esigenze stilistiche. E’ multiutenza, senza necessità di dover accedere ai singoli appartamenti per l’installazione ed è svincolato dalle reti internet dei singoli utenti. Per la maggior parte degli impianti di videocitofonia Comelit è già configurato e pronto all’uso. Il sistema consente all’installatore di gestire l’impianto da remoto ed effettuare modifiche e upgrade tramite l’app MyComelit. Grazie alla funzione di video segreteria anche le chiamate perse possono essere consultate.

Questa nuova interfaccia – aggiunge Menolfi - è pensata e progettata per tutti, per l’installatore, l’amministratore di condominio che potrà gestire i cambi di utente anche da remoto e per l’utilizzatore finale. Il prodotto viene consegnato con 50 etichette con QR code, ad ogni appartamento è assegnata un’etichetta. Per attivare l’utenza è sufficiente scansionare il QR e scaricare la SimpleApp, creare un account Comelit ed associarlo al proprio appartamento scansionando nuovamente il QR. La procedura, di per sé semplice, è interamente guidata e a breve sarà disponibile anche un tutorial per l’utilizzo”.

In tema di connettività

Comelit ha pensato anche alla connettività: “Si può utilizzare la connettività condominiale, oppure acquistare il kit K1406 che comprende, oltre al dispositivo 1406, un router 4G con un anno di connettività compresa. Pensiamo a tutto noi!” spiega Menolfi.

Il rinnovo della connettività è semplice e immediato tramite l’acquisto di una scratch card di tagli variabili di 1, 2, 5 o 10 anni. Ma per alleggerire ulteriormente il lavoro degli installatori, Comelit offre anche la possibilità di farsi carico del rinnovo della connettività: il personale Comelit allo scadere del servizio di connettività, contatterà il responsabile dell’impianto per seguirlo nella procedura di rinnovo.

 

 

 


maggiori informazioni su:
www.comelitgroup.com



Tutte le news