martedì, 7 dicembre 2021

News

Eventi

SICUREZZA 2021, riflettori puntati su qualità e certificazione

17/06/2021

MILANO - Un sistema antintrusione ha dietro di sè una filiera articolata, che parte dall’azienda produttrice per arrivare al distributore e infine all’installatore. Ed è dalle competenze e capacità di tale rete che derivano la qualità e l’affidabilità dei sistemi installati.

Alcune delle aziende presenti a SICUREZZA 2021, evento che sarà vetrina per le loro soluzioni, hanno raccontato il valore aggiunto che la capacità innovativa di chi produce e la competenza di chi distribuisce e installa possono garantire all’utente finale.

Qualità nella produzione, investimento nell’innovazione, costruzione di una rete di collaborazione con i distributori e formazione continua per gli installatori sono le linee guida comuni che emergono dal loro racconto

Una vocazione all'innovazione

Oggi sul mercato ci sono anche fenomeni diversi, ma noi ci riconosciamo nella ‘filiera classica’ produttore-distributore-installatore.” – esordisce Baldovino Ruggieri, AD di Inim – “Noi produttori dobbiamo avere il controllo dell’intero ciclo di vita del prodotto, ma anche vocazione innovativa, attenzione alle opportunità ed ai rischi della transizione digitale e alla svolta sostenibile.

Per questo in INIM puntiamo alla massima qualità e affidabilità, unite a ricerca continua ed applicazione delle tecnologie più innovative, compito del nostro reparto R&D che rappresenta uno degli investimenti più consistenti del nostro budget annuale. I distributori, che sono quelli cui affidiamo i nostri prodotti, ma anche il nostro marchio, non possono essere semplici box-mover, ma devono farsi consulenti competenti per l’installatore, essere finanziariamente solidi, con una struttura commerciale ma anche tecnica e formativa.

Infine, gli installatori. Per loro noi produttori e i distributori dobbiamo avere grande attenzione, perché sono il nostro cliente, ma soprattutto perché sono gli unici ad essere ‘in campo’. Dobbiamo raccogliere le loro istanze, impegnarci nel fare formazione, non solo tecnica ma anche commerciale ed in questo senso INIM è stata molto attiva erogando nell’ultimo anno formazione on-line a ben 15.000 installatori. Ritengo che una filiera così organizzata possa fornire la qualità e la sicurezza che il mercato non solo merita ma deve avere”.

Necessaria una garanzia di qualità

La competenza di tutti gli attori della filiera è fondamentale, non è ammessa la superficialità” – specifica Michele Rossi, AD di Gesco - “Il mercato offre purtroppo anche soluzioni commerciali di diverso tipo, prevalentemente scelte da installatori che non si impegnano nell'aggiornamento professionale. Il committente merita invece rispetto, quindi l'offerta deve essere adeguata tecnologicamente, per garantire alti livelli di sicurezza e lunga vita al sistema di allarme. La garanzia di qualità che offriamo noi come Gesco risiede soprattutto nell'esperienza, maturata dal 1975, con progettazione e produzione realizzate in Italia, con forte attenzione all’innovazione, alla risoluzione dei problemi, alla garanzia e all'assistenza”.

Ogni anello della catena è dunque chiamato a dare il suo contributo, come specifica Raffaele Iodice, Chief Sales Officer di Sicep: “Per il produttore l'affidabilità, il design e la facilità di configurazione e utilizzo sono oggi elementi imprescindibili per il successo di un prodotto. Il distributore deve essere preparato per garantire un'assistenza costante ed avere il materiale sempre a stock per offrire il servizio migliore; deve formare costantemente i professionisti, sia gli installatori che gli operatori della vigilanza, sulle evoluzioni e novità di prodotto.

L'installatore deve aggiornarsi periodicamente sulle evoluzioni tecnologiche e normative e puntare non solo all'aspetto tecnico, ma anche commerciale e di marketing per creare maggior appeal verso l'utente finale. Sicep punta da sempre ad offrire prodotti di qualità ed all'avanguardia, realizzati in Italia, con una politica commerciale chiara e condivisa con tutti i propri partner”.

Il supporto ai clienti

“L’azienda produttrice dovrebbe offrire affidabilità, durevolezza e prodotti certificati, in grado di rispettare alti standard qualitativi e tecnologici. Ma è importante che anche il distributore si impegni nel garantire il massimo supporto ai propri clienti. In Ksenia Security, questo si traduce in costante formazione offerta gratuitamente a distributori e installatori, i quali hanno l’opportunità di mantenere attivo e fiorente il mercato.

Ksenia, infatti, offre un sistema di e-learning che permette di accedere a numerosi contenuti didattici sugli aspetti più tecnici dei propri prodotti” - conclude Giorgio Finaurini, Direttore Marketing e Vendite Ksenia Security.

Selezionare la qualità

L’affidabilità di un sistema è frutto, dunque, del sapiente mix tra la qualità del prodotto e le competenze di chi lo distribuisce e installa. Ma come il cliente può orientarsi per fare la scelta più giusta e rispondente alle sue esigenze?

“Prima di tutto bisogna controllare che il prodotto proposto dall’installatore sia un prodotto certificato. E poi fare attenzione al fatto che l’installatore effettui una analisi dei rischi prima di fare la proposta.” - ci racconta Baldovino Ruggieri, AD di Inim – “Ogni impianto è un abito che va cucito su misura pensando al luogo e agli oggetti da proteggere, ma anche a necessità e abitudini di chi occuperà quegli spazi. Ecco perché bisogna rifuggire la tentazione del fai-da-te, della delega al cugino di turno ‘che lo ha fatto a casa sua’, da dispositivi ‘con la spina’ e di dubbia affidabilità. Spesso la differenza in qualità, prestazioni ed affidabilità dell’impianto dipende dalle scelte degli utenti e soprattutto dell’installatore, che deve essere un installatore professionista. Senza se e senza ma”.

Affidarsi a "mani esperte"

La delega a chi è del mestiere in questo contesto è fondamentale.” - dichiara Michele Rossi, AD di Gesco - “Raramente il cliente è in grado di scegliere i prodotti in autonomia, non avendo competenze specifiche, per questo il consiglio è di affidarsi ad un professionista. L'installatore affidabile valuta attentamente il sito da proteggere e presenta un progetto dettagliato. Naturalmente sono importanti anche le referenze commerciali e le condizioni del servizio di assistenza: tempi, costi, proposta contrattuale di manutenzione”.

“Al cliente consiglierei di affidarsi ad un professionista, installatore o vigilanza, che utilizzi prodotti di qualità, non reperibili su internet, che siano realizzati e proposti da una azienda qualificata,” – aggiunge Raffaele Iodice, Chief Sales Officer di Sicep - “Il professionista deve proporre la soluzione tecnica più idonea e offrire un servizio di assistenza tecnica per garantire nel tempo il perfetto funzionamento del sistema. Consiglierei sempre al cliente finale di avvalersi di un servizio di vigilanza per avere un telecontrollo efficiente dell’impianto a distanza, con operatori attivi 24 ore su 24, ed un pronto intervento in qualsiasi momento fatto da pattuglie dislocate sul territorio”.

Il valore della professionalità

Giorgio Finaurini, Direttore Marketing e Vendite di Ksenia Security: “Noi crediamo nel valore della professionalità. Oggi, grazie alle innumerevoli informazioni disponibili in rete e alla grande varietà di prodotti offerti, il cliente ha un’illusoria certezza di poter intraprendere in autonomia l’installazione di un sistema di sicurezza. In realtà, dietro il lavoro di un installatore c’è tutta una serie di conoscenze e competenze acquisite sul campo. La realizzazione di un impianto di antintrusione impone severe, ma quanto mai giuste, regole e normative che ne determinano qualità e durevolezza nel tempo. È importante, dunque, scegliere un professionista che sia in grado di soddisfare le esigenze del cliente, realizzando un sistema personalizzato e sicuro”.

 

 


maggiori informazioni su:
www.sicurezza.it



Tutte le news

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2021

Privacy Channel

Webinar

Ethos Academy

  • Privacy Officer e consulente della privacy nel settore Videosorveglianza
    Corso specilistico in 4 sessioni:
    10, 17, 24 febbraio
    3 marzo 2022

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Coronavirus e comparto sicurezza