mercoledì, 2 dicembre 2020

News

Business & People

Crisma Security, l’AI che trasforma la sicurezza delle infrastrutture critiche. Intervista a Barbara Farulli

19/11/2020

ROMA – L’intelligenza artificiale è il vero motore dei progressi tecnologici che stanno trasformando il settore della sicurezza, dove l’AI è entrata prepotentemente, come dimostra anche l’intensa attività in questo campo svolta da Crisma Security, azienda italiana specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi di protezione per siti ad elevata criticità. Tra le ultime novità proposte dall’azienda, un software AI che trasforma telecamere passive in dispositivi attivi e intelligenti.

Con l’Amministratore della società, Barbara Farulli, secsolution.com ha riflettuto sui trend e sul futuro del comparto, alla luce dell’emergenza sanitaria in corso e dell’accelerazione che la pandemia ha impresso alle soluzioni fondate su AI e Machine learning, anche nel segmento dell’antintrusione.

Nell’ambito di progetti innovativi, sempre con l’utilizzo dell’AI – osserva la manager guardando ai progetti e alle iniziative in cantiere –  ci stiamo spingendo verso soluzioni di “Impact-news detection” (identificazione di notizie ad alto impatto sul Business), che consentono di fornire degli alert, in tempo reale, quando sono in atto eventi di grande interesse e portata per il Business, informazioni  la cui conoscenza tempestiva genera vantaggio competitivo o permette di prendere decisioni più efficaci (es. Trading, Travel Security, ecc.). Il Quantum Computing è un tema che stiamo studiando, per essere pronti quando la tecnologia sarà accessibile. Nel contempo, stanno proseguendo i progetti di sicurezza ed anti intrusione, seppur con rallentamenti dovuti al periodo che stiamo vivendo.” 

Al seguente link leggi l’intervista integrale a Barbara Farulli:

https://www.secsolution.com/intervista.asp?id=257

 

 

 



Tutte le news