giovedì, 26 novembre 2020

News

Business & People

AIPS, comunicazione su: Rapporti con fornitori e clienti

01/04/2020

MILANO - Riportiamo nella sua completezza il Comunicato che AIPS ha rilasciato e che riguarda, in questa fase di emergenza sanitaria determinata dal Coronavirus, sulla questione dei rapporti delle aziende con fornitori e clienti.

 

In questo momento storico unico e drammatico, le Aziende di installazione e manutenzione di sistemi di sicurezza vivono con estrema difficoltà la necessaria sospensione dell’attività.

Se è vero infatti che il DPCM del 22 marzo consentirebbe l’attività lavorativa del nostro settore, le nostre Aziende non possono esimersi dalla tutela della salute di dipendenti e clienti, limitando l’attività ai soli interventi che rivestono carattere di urgenza. Anche nell’estrema difficoltà, le nostre Aziende si sforzano di operare come sempre con correttezza e nel rispetto degli impegni assunti con committenti e fornitori.

In particolare, le Aziende Socie AIPS condividono un Codice etico, che si richiama a valori di responsabilità e professionalità. Ci risultano quindi assai sgradevoli i richiami che alcuni fornitori hanno recentemente inviato alle nostre Aziende, in cui all’appello a garantire il rispetto degli impegni commerciali assunti, pagando i fornitori nei tempi stabiliti, segue direttamente la minaccia di modificare le condizioni di pagamento e di intraprendere immediate azioni di recupero del credito.

E’ particolarmente fastidioso, poi, che questi solleciti giungano a priori, dimostrando una evidente mancanza di stima. Avremmo certamente preferito ricevere da parte dei nostri partners un segnale di fiducia e di collaborazione, un invito a tenere duro e magari la disponibilità a valutare la situazione caso per caso, bilanciando gli interessi di entrambe le parti. Ricordiamo ai nostri partners, peraltro, che le nostre Aziende, lavorando in prima linea e garantendo le assistenze urgenti, contribuiscono a mantenere la credibilità e l’immagine di operatività di tutta la filiera.

Crediamo che il nostro Paese, per fare fronte all’emergenza e uscire dalla crisi, debba poter contare sulla solidarietà e sullo spirito di sacrificio e di collaborazione di tutti i Cittadini, che uniti riusciranno a resistere. Auspichiamo che, nel suo piccolo, anche il comparto della sicurezza riesca a dimostrare la stessa unione d’intenti, evitando sterili accanimenti, ed a tale proposito ringraziamo quei fornitori che hanno invece inviato ai nostri Associati messaggi solidali, dimostrando supporto e stima.

A.I.P.S. rinnova quindi il proprio impegno a dialogare con tutti gli operatori del comparto sicurezza, a tutela delle proprie Associate, non avendo bisogno, in proposito, di lezioni gratuite

 

 


maggiori informazioni su:
www.aips.it



Tutte le news