sabato, 22 febbraio 2020

News

Business & People

VideosorveglianzainRegola, il primo software cloud che rende legali gli impianti

05/02/2020

FIRENZE - VideosorveglianzainRegola è la soluzione in cloud pensata per tutte le aziende che si avvalgono di videocamere di sorveglianza e sono così soggette ad obblighi di conformità normativa. 

La piattaforma nasce infatti in conseguenza della complessità delle normative nazionali e comunitarie, tra le quali il GDPR e le connesse "Guidelines on processing of personal data through video devices" pubblicate a luglio 2019 e adottate il 29 gennaio 2020 dal Comitato Europeo per la protezione dei dati (European Data Protection Board - EDPB).

Le nuove disposizioni rendono di fatto obsoleti i cartelli segnaletici di "area videosorvegliata" adottati finora (chi ancora ne sia in possesso è passibile di multa), dal momento che devono contenere indicazioni precise e allo stesso tempo rimandare all’informativa completa. 

La soluzione si basa su procedure guidate semplici e intuitive, guida infatti le aziende nella realizzazione della documentazione per l’adeguamento degli impianti di videosorveglianza alla normativa nazionale Provvedimento generale 8 Aprile 2010 e ss. mm. ii. e le Linee Guida 3/2019 (adottate il 29 gennaio 2020), nonché agli obblighi giuridici relativi al Regolamento Europeo 679/2016, in materia di protezione dei dati personali.

Semplice da usare e accessibile con un browser e una comune connessione web, il software è il primo in Italia che permette, tramite una procedura guidata, di realizzare tutta la documentazione necessaria a denunciare la presenza dell’impianto di videosorveglianza nella propria azienda e a dichiararne pubblicamente lo scopo a dipendenti e utenti esterni.

Le funzioni principali nelle quali si articola il software sono due: la prima, Zero Pensieri, produce sia la documentazione da inoltrare direttamente alla Direzione Territoriale del Lavoro, sia quella indispensabile per ottenere la compliance al GDPR; la seconda, Adempimento Flash, realizza la cartellonistica conforme alle norme sancite dall’EDPB, che prevedono l’inserimento di un QR Code per rendere disponibile l’informativa estesa in qualsiasi momento ai soggetti interessati, sostituendo quella già presente in azienda e non più in regola. 

VideosorveglianzainRegola è destinato a imprese di ogni tipologia e dimensione, ma si rivolge anche agli installatori, come servizio a valore aggiunto da proporre ai clienti. 

 

 

 

    


maggiori informazioni su:
www.videosorveglianzainregola.it/



Tutte le news