sabato, 7 dicembre 2019

News

Business & People

Allnett.Italia, il suo ruolo nell'evoluzione del mercato dell'Industrial IoT

16/09/2019

MILANO - Prosegue l'evoluzione a ritmi sostenuti del mercato italiano dell’IoT: stando a quanto rilevato dall’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, il mercato, nel 2018, ha raggiunto il valore di 5 miliardi di Euro, con un aumento del 35% rispetto al 2017.

A far registrare l'aumento più rilevante, anche se il percorso è soltanto agli inizi, è il segmento dell’Industrial IoT (+ 40%) con applicazioni legate principalmente al controllo in tempo reale della produzione e la manutenzione predittiva.

L’Osservatorio mette in luce come circa il 95% delle imprese sia a conoscenza  delle soluzioni IoT per l’industria 4.0, ma solo il 58% del campione abbia avviato, nel triennio 2016-2018, almeno un progetto in questa direzione, con una diffusione del 73% fra le medie e grandi Aziende e solo del 29% tra le PMI.

La possibilità di ottenere importanti benefici in termini di efficienza (75%) ed efficacia (58%) rappresenta il principale driver che spinge le aziende ad investire in applicazioni per l’IIoT. Un ambito, dunque, per cui si prevede una continua crescita anche nel corso dei prossimi anni, trainata anche dagli incentivi previsti dal Piano Nazionale Industria 4.0.

Ulteriori elementi determinanti saranno la diffusione dell’Intelligenza Artificiale, sempre più rivolta ad applicazioni industrial e l’avvento, previsto per il 2022, del 5G: una tecnologia innovativa che darà una grandissima spinta all’automazione degli impianti industriali 4.0, fungendo da abilitatore di sistemi basati sullo scambio di dati in una rete internet, per un passaggio ad una vera e propria “gigabit society”.

Per le imprese, disporre di infrastrutture di networking sempre più evolute per implementare progetti di smart factory è di grande importanza. Si diffondono, dunque, di pari passo con le tecnologie, anche reti LPWA (Low Power Wide Area) progettate per gestire la maggiore complessità degli oggetti connessi in rete. Una significativa evoluzione è costituita dalla nascita di LoRaWANTM: un protocollo di comunicazione standard su modulazione LoRa® (Long Range). Una soluzione affidabile e performante che rappresenta, attualmente, un valido alleato per lo sviluppo di applicazioni IoT in molteplici ambiti.

Il ruolo di Allnet.Italia

L’importanza di LoRaWANTM, in ambito di progettualità IoT, è ormai realtà. Negli ultimi anni, le reti LPWAN hanno conosciuto un grande sviluppo e il LoRa®, in particolare, sta giungendo a maturazione per la sua elevata affidabilità. Come spiega Claudio Spirito, BDM IoT di Allnet.Italia, è necessario, però, conoscere a fondo questa innovazione per valorizzarla al meglio. "Ad oggi possiamo affermare che, al di là del fattore culturale, le principali barriere all’adozione di tale tecnologia restano la mancanza di competenze per la sua implementazione e i costi di ingresso. Una PMI, dunque, prima di intraprendere investimenti di questo tipo, ha bisogno di comprenderne rischi e vantaggi nel medio e lungo periodo.

In tal senso, Allnet.Italia sceglie di posizionarsi come “anello intermedio”, al fine di offrire al mercato un reale valore aggiunto: non solo in termini di efficienza, ma ponendosi altresì come partner affidabile, per conoscere a fondo i pro e i contro di tale innovazione, a garanzia di una  corretta implementazione. Per quanto concerne il futuro: siamo consapevoli del fatto che l’avvento del 5G, anche solo per l’impatto mediatico che avrà, ricoprirà un ruolo cruciale nel definire il modo in cui le diverse tecnologie verranno utilizzate".

 


maggiori informazioni su:
www.allnet-italia.it



Tutte le news

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2019

Privacy Channel

Ethos Academy
Privacy Officer e consulente della privacy nel settore Videosorveglianza

  • Bologna
    20-21 febbraio 2020

Pillole formative

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Rimani aggiornato sulle nuove normative