giovedì, 25 aprile 2019

News

Tecnologie

Bosch Security "firma" la sicurezza del Misano World Circuit

05/04/2019

MILANO - Telecamere IP di Bosch rendono più sicuro il Misano World Circuit, che si è affidato a queste innovative soluzioni che consentono di monitorare quanto avviene in pista: grazie all’analisi delle immagini, il Circuito ha migliorato il proprio ambiente e la sicurezza, tramite la connessione tra le telecamere e la race control room.

Il Circuito è nato negli anni '70 e deve sempre essere un incubatore in cui i costruttori sperimentano nuove tecnologie e trovano sicurezza. Allo stato attuale vi sono tre piste: la pista internazionale, la pista di Handling multifunzionale (per kart e corsi) e la pista flat truck. Solo grazie alla moto GP, il circuito di Misano crea un fatturato per l'area di circa 62 milioni di euro.

La sua capacità è di 108.000 persone, con 600.000 ospiti annuali e 60 giorni di corse all'anno. La pista è lunga 4206 m e la sua caratteristica principale è la curva veloce, la curva più veloce al mondo. 

Le telecamere IP Bosch garantiscono la massima sicurezza: viene monitorato ciò che accade in pista grazie al dialogo con la sala di controllo. Misano World Circuit è stato tra i primi circuiti al mondo ad utilizzare la tecnologia delle telecamere IP e Full HD. Le telecamere IP installate sono utilizzate per comprendere la dinamica delle immagini per motivi legati alla gara ma anche, e soprattutto, per garantire un livello eccezionale di sicurezza.

Durante la progettazione del sistema si sono verificate diverse difficoltà tecniche, date ad esempio dalla grande velocità delle moto (moto in viaggio a 300 km all'ora). Grazie alle infrastrutture tecniche create grazie alle telecamere Bosch esse sono state superate. Le difficoltà tecniche riguardavano la visualizzazione "live" delle immagini sul video wall che la direzione di gara e i commissari utilizzano e dove questi ultimi dovevano certificare il sistema.

Bosch ha proposto fotocamere da 60 fps con decoder serie 8000 collegati al videowall e configurazioni ad hoc, che hanno risolto i problemi tecnici e hanno ricevuto l'approvazione dei commissari del campionato mondiale. La velocità di risposta di queste soluzioni è molto elevata in caso di incidente: la direzione di gara, grazie al nuovo sistema performante, può comprendere a distanza la reale condizione del pilota e può supportare l'intervento in pista.  

    


maggiori informazioni su:
https://www.boschsecurity.com/



pagina precedente