mercoled√¨, 5 ottobre 2022

Interviste

TTM Technology: sicurezza ad alto tasso di intelligenza artificiale

Intervista a Vincenzo Cetraro, General Manager di Spark, Alberto Artioli, AD di Bridge 129, Fabrizio Stocchini e Mario Vigliar, rispettivamente COO e CEO/CTO di DPControl

14/09/2021

Un unico interlocutore per sistemi di visione versatili, altamente personalizzabili, con funzionalità di Intelligenza Artificiale modulabili in base al contesto, agli obiettivi e alle specifiche tecniche richieste. Si chiama TTM Technology e nasce dalla sinergia fra tre diverse aziende con specializzazione nel settore della visione artificiale. Ne scopriamo identità ed obiettivi nell’intervista rilasciata a secsolution.com

Spark è un produttore di telecamere già noto al mercato della sicurezza. Insieme a DPControl e Bridge 129, adesso formate TTM Technology: cosa offrite di più agli operatori del settore?

Cetraro: TTM Technology nasce dalla volontà di unire le competenze di tre aziende che operano nello stesso mondo – quello della visione artificiale – per creare insieme un valore più grande. In TTM Technology tutto il processo produttivo è centralizzato: DPControl sviluppa tecnologia e Intelligenza Artificiale, Spark costruisce telecamere e dispositivi, Bridge 129 realizza sistemi e infrastrutture. Questa sinergia ci permette di seguire un progetto in tutte le fasi e offrire a manager, progettisti, system integrator e distributori soluzioni complete e personalizzate per applicazioni di sicurezza, smart city e di business intelligence.

TTM Technology fa parte di TTM Group, una holding italiana. Che tipo di supporto ricevete?

Cetraro: DPControl, Spark e Bridge 129 sono sotto la proprietà di TTM Group, una holding finanziaria emiliana che raggruppa anche altre iniziative imprenditoriali. Ciò garantisce una connessione tra le diverse aziende che va al di là di una semplice partnership. Fare davvero parte dello stesso gruppo facilita la condivisione di know how così come l’ottimizzazione delle risorse, sia umane che materiali. Non possiamo che essere contenti dei riscontri che il progetto TTM Technology sta ricevendo sia in Italia che all’estero.

Come vi presenterete a Sicurezza 2021?

Cetraro: Abbiamo deciso di partecipare tutti insieme a Sicurezza 2021 per mostrare ai visitatori il nostro ventaglio completo di competenze e soluzioni per la sicurezza. Soluzioni che si distinguono anche per l'italianità, una caratteristica sempre più importante tra chi è in cerca di alternative ai principali player di questo mercato. Inoltre, in fiera a Milano vogliamo aiutare gli operatori del settore a immaginare nuove possibilità perché abbiamo imparato sul campo che spesso è proprio dalle esigenze di sicurezza che nascono altre opportunità. Anche per questo organizzeremo all’interno del nostro spazio degli eventi di formazione su Intelligenza Artificiale e altri temi molto caldi.

Tra i progetti che state realizzando, ci può illustrare qualcuno dei più significativi?

Stocchini: Negli ultimi mesi si è parlato molto del contributo di TTM Technology alla realizzazione del progetto di smart city a Roma  promosso da Sony Europa. La soluzione realizzata ruota attorno a un puntale, installato in cima ai pali semaforici già esistenti, che contiene telecamere dotate di Intelligenza Artificiale a bordo che sono in grado di acquisire, elaborare e restituire dati per migliorare la sicurezza dei pedoni, il traffico automobilistico e il sistema di trasporti pubblici. È un progetto che dice molto su quello che possiamo fare come TTM Technology. Inoltre, in queste settimane stiamo lavorando a nuove telecamere con AI che aprono le porte a una nuova generazione di applicazioni di sicurezza, in cui le informazioni sono ormai più importanti delle immagini.

Quali sono gli obiettivi che vi siete prefissi per i prossimi mesi? 

Stocchini: TTM Technology vuole diventare uno dei maggiori player nel mondo delle soluzioni di visione artificiale intelligente. Per raggiungere questo obiettivo dobbiamo innanzitutto continuare a misurarci con progetti sempre più sfidanti e rafforzare la nostra presenza sul mercato. Alcune applicazioni già sviluppate le abbiamo mostrate al Richmond Security Director Forum dello scorso luglio e altre le mostreremo anche a fiera Sicurezza a novembre. Allo stesso tempo stiamo consolidando alcune partnership nel mondo dell’embedded vision e in quello dei circuiti FPGA che apriranno ulteriori prospettive decisamente interessanti.

DPControl fornisce l’Intelligenza Artificiale alle soluzioni di TTM Technology: che cosa le caratterizza in tal senso?

Vigliar: Curando in casa il modeling e il training delle reti neurali e lo sviluppo delle funzionalità di computer vision, riusciamo a dotare i nostri dispositivi di funzionalità di Intelligenza Artificiale perfettamente ritagliate sulle esigenze reali del progetto. Lavorando fianco a fianco con le altre aziende del gruppo, possiamo integrare perfettamente queste applicazioni all’interno dell’hardware che produciamo. Anche i nostri sistemi e componenti per image processing e machine vision sono interamente sviluppati in Italia, cercando continuamente l’equilibrio migliore tra prestazioni e consumi. Tutto è pensato e realizzato in parallelo e questo rappresenta senza dubbio un enorme valore aggiunto.

Bridge 129 è specializzata nel realizzare impianti e sistemi complessi: qual è il valore aggiunto di TTM Technology?

Artioli: Operatori del settore e clienti finali investono tempo e risorse nella ricerca del prodotto il più vicino possibile alle specifiche necessità, spesso adattando il progetto stesso a quello che c’è a disposizione sul mercato. TTM Technology può intervenire su tutta la filiera come un unico interlocutore e adottare un approccio in controtendenza volto all’ottimizzazione del progetto nel suo complesso, in base alle funzionalità richieste.

Con TTM Technology offriamo telecamere e sistemi versatili altamente personalizzabili, con funzionalità di Intelligenza Artificiale modulabili in base al contesto, agli obiettivi e alle specifiche tecniche richieste. E, spingendoci all’estremo, realizziamo dispositivi completamente nuovi progettandoli appositamente per il committente, dalla progettazione dell’elettronica all’assemblaggio, dal training delle reti neurali fino alla produzione e all’implementazione finale.

https://ttmtechnology.it/

 

 



Tutte le interviste