domenica, 16 dicembre 2018

Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Piattaforma aperta per integrare più sistemi

13/02/2018

BioStar 2, distribuito in Italia da Eter Biometric Technologies, è una piattaforma aperta che, oltre al controllo accessi a locali riservati ed ascensori, permette un facile integrazione tra videosorveglianza, controllo presenze, monitoraggio di allarmi tecnici e di varco, o la gestione integrata degli edifici. E’ di recente introduzione infatti, l’integrazione dei sistemi di videosorveglianza Hikvision e Dahua, che consente di associare gli eventi di passaggio varco o allarme, un filmato o una sequenza di fotogrammi estratti dalla telecamera di contesto posta sul varco. Per installarlo su un computer bastano pochi clic e si è già operativi.

L'interfaccia web rende questa piattaforma di facile configurazione grazie alle sue intuitive icone. Si può ricercare il dispositivo nella stessa rete del PC che si sta utilizzando, correttamente alimentato e, una volta trovato, è possibile modificarne i parametri IP e aggiungerlo alla rete. Compilata la scheda utente si passa poi alla lettura dell'impronta, della tessera di riconoscimento o del PIN, dando le relative autorizzazioni: è possibile quindi gestire tutti i tipi di credenziali in abbinamento o in alternativa tra loro. La più recente versione del software unisce in sé maggiore comodità e semplicità d’uso. In primo luogo, BioStar 2 offre funzionalità avanzate di smart card, di ricerca e di esportazione degli eventi, oltre che di backup automatico del database. Inoltre è possibile aggiungere campi personalizzati per i dati degli utenti, in modo da estendere il proprio utilizzo a diverse applicazioni e migliorare la gestione complessiva. Tra i vantaggi forniti spicca quello di controllare le credenziali delle carte di accesso: BioStar 2, tramite la gestione dati, permette di individuare informazioni dettagliate sui singoli utenti, come per esempio le impronte digitali, il PIN e le regole di accesso. Vengono generati report e allarmi sulle smart card che non vengono utilizzate da molto tempo, permettendo di disattivare gli utenti che ormai non servono più o sono diventati desueti. L’utente che usufruisce di un pass di accesso può essere inquadrato in gruppi di accesso con diversi livelli di facile implementazione e i dati possono essere facilmente sincronizzati, importati ed esportati nel sistema. È possibile creare delle fasce orarie e dei gruppi di accesso in modo da limitare le entrate in determinati orari o, se preferite, di non limitarle affatto. Si possono creare fino a cinque fasce orarie all’interno della giornata, personalizzabili per giorno della settimana. È possibile anche inserire parametri come la retribuzione oraria, in modo che periodicamente, ad esempio, possa essere monitorata la scheda di un lavoratore per capire quanto tempo abbia trascorso in azienda: il software, tramite opportune funzioni di controllo presenze, consente la raccolta delle timbrature ed effettua il calcolo dell’orario di lavoro, suddiviso tra ordinario e straordinario.

Le funzionalità di BioStar 2 consentono la rilevazione di tutti i dispositivi collegati all'interno della rete IP gestendone agilmente configurazioni e installazioni: è possibile configurare e gestire anche dispositivi remoti, purchè in comunicazione IP con la sede in cui è installato il software.

Tutte queste funzioni avvengono in un quadro di piena sicurezza, in conformità al nuovo quadro normativo previsto dal GDPR. Le comunicazioni dal server al client sono infatti protette da crittografia HTTPS, mentre quelle tra server e dispositivo utilizzano una crittografia AES a 256 bit. BioStar 2 protegge anche i dati degli utenti come l'impronta digitale, PIN e password usando in questo caso uno standard di crittografia AES a 256 bit.

Un potente sistema di controllo accessi biometrico fornisce ai system integrator una migliore capacità sinergica con sistemi di terze parti, inoltre consente a chi sviluppa software di poter creare all'interno di nuove applicazioni e funzioni, l’integrazione dei dispositivi. Nel sistema è inclusa la API BioStar 2, un insieme di API REST che utilizza i dati formattati JSON per richieste e risposte di facile comprensione. In questo modo gli sviluppatori non dovranno preoccuparsi di curare i dettagli e concentrarsi nel realizzare le proprie soluzioni.

L'applicazione per smartphone utilizza BioStar 2 Cloud tramite API, progettata per consentire agli utenti l'accesso remoto al server ed eseguire qualsiasi operazione e monitoraggio in qualsiasi luogo o momento, garantendo in ogni caso la sicurezza del server stesso. Protezione garantita anche dal supporto cloud, il quale permette l'accesso remoto al server tramite ogni applicazione che utilizza le API BioStar 2 o la app  Suprema BioStar 2. Tramite l’interfaccia Web e la App, è possibile abilitare o disabilitare gli utenti, gestirne i diritti di accesso, consultare gli eventi di transito e di allarme, monitorare lo stato dei varchi ed aprirli da remoto. L'architettura del web server riduce significativamente il tempo di distribuzione dei diritti di accesso e la gestione del sistema, evitando di installare software dedicati in tutte le postazioni di lavoro.


maggiori informazioni su:
www.eter.it



pagina precedente