giovedì, 18 ottobre 2018

Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Wireless bidirezionale con ricerca della frequenza libera

22/01/2018

CSI SpA ha sviluppato un sistema wireless bidirezionale, unico ed estremamente affidabile. Wlink è un protocollo di comunicazione radio pensato per fornire comunicazioni radio sicure e veloci nel campo della sicurezza, ma anche nell’automazione domestica ed industriale. Studiato tenendo a mente l’espandibilità, permette connessioni bidirezionali con i più svariati dispositivi per sicurezza e domotica. Consente l’interconnessione sia di componenti sempre attivi (es. centrale alimentata da rete, router/ripetitore radio), sia di componenti normalmente in standby per esigenze di risparmio di batteria (es. centrale alimentata a sola batteria, sirena autoalimentata, sensore). Wlink eleva la sicurezza delle comunicazioni senza fili al pari dei sistemi cablati, pur mantenendo la flessibilità del wireless. Con Wlink non vi sono più limitazioni al sistema né per dimensioni (oltre 65000 indirizzi per impianto), né per estensione (grande portata per i componenti, unita alla disponibilità di ripetitori-router in grado di moltiplicare le portate), né per tipologia (disponibili sensori a doppia e tripla tecnologia infrarossi + microonde).

CARATTERISTICHE INNOVATIVE

• Ricerca automatica della frequenza radio libera - Wlink non usa una sola frequenza: ricerca la connessione su svariate frequenze operative in una frazione di secondo, garantendo comunicazioni puntuali e velocissime. Le frequenze libere vengono ricercate nelle bande consentite tra 433,050 Mhz e 434,790 Mhz e tra 868 MhZ e 870 Mhz.  

• Comunicazioni sicure - Wlink usa la tecnica di comunicazione a pacchetto: ogni comunicazione è inserita in un pacchetto dati con controllo di errore ridondante ed immediatamente trasmessa in caso di errore. Ogni comunicazione identifica sia chi la deve ricevere sia chi la sta trasmettendo, e viene considerata solo se appartenente al sistema. È garantita l’assoluta assenza di interferenze da altri sistemi simili nelle immediate vicinanze. Un’apposita coda di trasmissioni garantisce la ripetizione multipla ad intervalli di tempo variabili di una trasmissione che non dovesse essere andata istantaneamente a buon fine.

• Trasmissioni bidirezionali - Tutte le apparecchiature Wlink prevedono la ricetrasmissione delle informazioni: ogni comunicazione viene confermata dal dispositivo ricevente oppure, in caso contrario, ripetuta in una frazione di secondo dal dispositivo che l’ha generata.

• Comunicazioni criptate - Wlink non prevede comunicazioni in chiaro: tutte le comunicazioni del protocollo sono criptate con un algoritmo AES simmetrico a 128 bit.

• Elevata portata utile - La potenza di comunicazione delle periferiche Wlink garantisce elevatissime portate operative: i componenti del sistema sono in grado di adeguare la potenza di trasmissione in base alle reali necessità della connessione.

• Distanze di comunicazione virtualmente illimitate - Nel caso non bastasse l’alta portata dei componenti del sistema Wlink, sono installabili appositi router radio in grado di inoltrare i pacchetti Wlink verso i componenti del sistema o verso altri router, in modo da realizzare reti di comunicazione molto estese con assoluta semplicità per portate kilometriche.

• Immunità ai radiodisturbi - La particolare modulazione GFSK permette la maggiore velocità di comunicazione unita alla massima immunità nei confronti dei radiodisturbi interferenti.

• Periferiche low-power intelligenti - Tutti i componenti sono equipaggiati di potenti microprocessori lowpower a 32 bit in grado di gestire le comunicazioni in tempo reale e controllare le proprie funzioni con consumi ridottissimi (la batteria dura parecchi anni).

• Prestazioni senza compromessi - I componenti di un sistema Wlink hanno prestazioni pari dei corrispondenti componenti filari per sensibilità e velocità di rivelazione, per capacità di programmazione, per disponibilità tecnologiche (i sensori a doppia tecnologia sono uno standard per Wlink). I componenti prevedono funzionalità estese che sarebbero difficilmente programmabili con semplici switch o sistemi similari: CSI ha quindi ideato un sistema di programmazione wireless tramite PC, un apposito ricetrasmettitore radio per porta USB ed un software gratuito. Tutte le comunicazioni in fase di programmazione, cosi come tutte le programmazioni del protocollo, sono criptate. La connessione radio ai componenti consente anche la supervisione tramite la lettura dei parametri registrati: la maggior parte dei componenti registra i giorni di lavoro della batteria, il numero delle trasmissioni effettuate e le eventuali trasmissioni non confermate dal destinatario. Tutte queste informazioni possono essere lette tramite il software dedicato in connessione radio senza dover neppure accedere al sensore.


maggiori informazioni su:
http://www.csispa.it



pagina precedente