venerdì, 17 agosto 2018

Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Antintrusione: via radio affidabile come il filare

12/09/2017

Italiana Sensori lancia il Sistema ORO: via radio, bidirezionale e doppia frequenza, espandibile, progettato e fabbricato in Italia. Addio al porta a porta Made in China, agli impianti non conformi alle normative di settore, oppure in “affitto” o comodato d’uso. Italiana Sensori, inoltre, offre ai propri clienti 5 anni di garanzia su tutti i suoi prodotti (batterie escluse), istruzioni chiare, per facilitare l’opera di installazione e un servizio di assistenza altamente professionale. I sistemi via radio offrono il vantaggio di non richiedere lavori di muratura e di prevedere un’installazione effettuabile in poche ore, con conseguente risparmio sui costi di manodopera; possono essere inoltre modificati ed ampliati nel tempo, così come reinstallati in un nuovo ambiente, in caso di trasloco.

TECNOLOGIA

Il protocollo di trasmissione è bidirezionale e doppia frequenza operante sulle frequenze da 868,00 a 869,65 MHz. La bidirezionalità del protocollo permette alle periferiche di conoscere lo stato dell’impianto - inserito/disinserito – e di porre le stesse in condizione di stand-by a impianto non inserito; inoltre, a impianto inserito, le periferiche operano senza inibizione garantendo uno stato di sicurezza equivalente a un sistema filare. Il software è anche in grado di stabilire la distanza tra centrale ed ognuna delle periferiche, dosando la potenza di uscita in funzione di essa. Il continuo dialogo tra centrale e periferiche elimina inoltre il pericolo legato a tentativi di disturbo delle frequenze (jammer). In caso di mancata comunicazione tra rilevatore e centrale (per esempio per tentativi di jamming o disturbi ambientali), la funzione DES (Detection Event Stored) fa sì che il rilevatore tenga in memoria eventuali allarmi e li comunichi alla centrale al ristabilirsi delle comunicazioni. Il protocollo di comunicazione radio permette di raggiungere una distanza di trasmissione fino a 1,5 km in aria libera. I settaggi di tutte le periferiche avvengono da centrale, tramite tastiera integrata. Il sistema è conforme agli standard EN-50131 (Grado 2). Il nuovo sistema via radio che Italiana Sensori ha progettato presenta delle caratteristiche uniche nel suo genere, che prendono spunto da sistemi di dialogo di derivazione militare, come il Frequency Hopping (FH), il Time Division Multiple Access (TDMA) e l’Advanced Encryption Standard (AES). L’FH fa si che l’unico modo di ricevere correttamente la trasmissione consista nel conoscere la sequenza esatta dei salti di frequenza (ciò che si ottiene, in alternativa, sono solo dei frammenti inutilizzabili). Si ottiene, di conseguenza, un’eccezionale immunità ai disturbi, come i segnali riflessi. Con il TDMA, Italiana Sensori ha previsto che ogni dispositivo abbia a disposizione un’identica porzione di tempo (inferiore agli 8 millesimi di secondo) per scambiarsi le informazioni, e che questi tempi abbiano uno schema predeterminato, ed assolutamente sincronizzato, tramite la centrale. Questo permette a tutte le periferiche di essere sempre aggiornate sullo stato della centrale e, soprattutto, che vengano evitate le collisioni tra periferiche. La direttiva CEI EN 50131-5-3 impone che, per impedire la sostituzione intenzionale dei messaggi, ogni apparecchiatura trasmittente debba essere identificata come appartenente all’impianto tramite un codice identificativo, con grado variabile da 1 (100.000 codici) a 4 (100.000.000 codici). Grazie all’utilizzo del sistema AES, Italiana Sensori garantisce la criptografia delle comunicazioni con un codice a 64 bit in grado di creare 18.446.744.073.709.551.616 di combinazioni, cioè 18 miliardi di miliardi di codifiche.

CENTRALE ORO

La Centrale di allarme ORO rappresenta un concentrato assoluto di tecnologia applicata. Dotata di tastiera a bordo, è in grado di gestire fino a 64 periferiche radio (della Serie ORO) e 2 filari, espandibili a 7. La centrale conosce in tempo reale la quantità e qualità del segnale di tutte le periferiche associate, e decide in modo autonomo su quale canale e con quale potenza le periferiche debbano dialogare con lei, ottimizzando al massimo le comunicazioni e sfruttando al meglio le batterie delle periferiche. Una volta fissata la periferica (rilevatore, sirena, ecc.) non occorre più aprirla per regolarne o impostarne le funzionalità, in quanto tutte le configurazioni possono essere effettuate comodamente in centrale ed inviate alla periferica tramite il protocollo radio. Aggiungendo la scheda GSM all’interno, è possibile una completa gestione a distanza tramite SMS utilizzando la APP ItalianaSensori GSM disponibile negli store Android e iOS. Particolarmente confortevole sono l’installazione e l’eventuale manutenzione; la centrale, infatti, è provvista di un supporto a muro con morsettiera ad innesto. Di linea gradevole ed integrabile in ambienti domestici, è realizzata in ABS autoestinguente, secondo normative. L’alimentazione è a 230 Vca con alimentatore switching dedicato da 2 A, con test periodico dello stato batteria interna.


maggiori informazioni su:
www.italianasensori.it



pagina precedente