mercoled√¨, 21 novembre 2018

Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Telecamere termiche: guardare il mondo con nuovi occhi

12/07/2017

Qualunque oggetto di temperatura superiore allo zero assoluto emette un certo livello di radiazioni termiche. Tali radiazioni, invisibili all’occhio umano, possono però essere rilevate dai sensori termici di Hikvision. Le telecamere termiche possono infatti restituire in un’immagine le differenze di temperatura tra un oggetto e l’ambiente che lo circonda: quanto più ampia sarà tale differenza, tanto più chiara sarà l’immagine. Per questa e molte altre caratteristiche, le termocamere Hikvision possono essere utilizzate anche per le applicazioni più sfidanti e presentano parecchi vantaggi rispetto alle comuni telecamere. Vediamoli.

SENZA COMPROMESSI

Le soluzioni termiche offrono delle applicazioni che la tecnologia video tradizionale non è in grado di fornire: integrate con il loro modulo di thermal imaging, le termocamere Hikvision catturano infatti immagini vivide di oggetti in movimento a una risoluzione superiore a 640 x 512 pixel, senza temere né buio né condizioni ambientali sfidanti come pioggia, neve o nebbia. Le telecamere termiche Hikvision diventano quindi ideali quando occorre mettere in campo un monitoraggio 24/7. Queste termocamere offrono inoltre un livello di dettaglio inedito ed ulteriore in caso di possibili indagini post-evento.

INTELLIGENZA A BORDO

Equipaggiate con analitica video a bordo, le telecamere termiche Hikvision vantano un ampio ventaglio di funzioni “smart”, incluse superamento linea e rilevazione intrusioni per applicativi di protezione perimetrale. Queste termocamere intelligenti sono in grado di attivare automaticamente un allarme, come pure funzioni PTZ per rendere disponibile all’operatore il video di riferimento più pertinente. Il Thermal imaging è un’applicazione chiave per le aree aperte ed estese come confini, aree costiere, foreste ed è particolarmente utile per il controllo dei perimetri, in porti e aeroporti, nelle infrastrutture critiche, negli impianti industriali e in tutti gli ambienti sensibili. Anche la prevenzione incendi e furti può essere attuata grazie alla funzione di rivelazione di temperature fuori range ed in tutti i casi in cui accurate misurazioni della temperatura possono aiutare a prevenire dei danni (industria petrolchimica, impianti elettrici, catene produttive, etc) ed infine in tutti i casi in cui occorra disporre di misurazioni rapide e precise a portata di mano (i dispositivi di misurazione portatile sono particolarmente utili per polizie e vigilantes).

RILEVAZIONE DELLA TEMPERATURA

Le telecamere termiche monitorano le diverse temperature di un determinato oggetto: se la temperatura scende al di sotto o sale al di sopra di un limite predeterminato dall’utente, allora scatta automaticamente l’allarme. Le termocamere possono anche seguire dei range di temperatura evidenziati in un’immagine: questo permette di interpretare gli eventi che si susseguono all’interno di una stessa scena. La rilevazione delle anomalie di temperatura è particolarmente utile nella rilevazione incendi, come pure nella prevenzione di rischi legati all’eccesso di caldo o di freddo e molte altre tipologie di minaccia a persone e cose.

FUNZIONALITÀ INNOVATIVE

Le telecamere termiche Hikvision presentano tre funzionalità innovative volte ad elevare la qualità dell’immagine: Auto Gain Control, Digital Detail Enhancement e 3D Digital Noise Reduction. L’Auto Gain Control (AGC) regola il dynamic range per far sì che l’immagine conservi la sua permeabilità. L’AGC “adattiva” - tipica delle termocamere Hikvision – è un algoritmo più avanzato rispetto a quello proposto da altri produttori. La funzione Digital Detail Enhancement (DDE), basata su un algoritmo per regione di interesse, offre poi maggiori dettagli nelle immagini a video. Infine il 3D Digital Noise Reduction (DNR) minimizza ulteriormente l’impatto degli “hot pixel”, rendendo le immagini ancor più nitide.

UNA GAMMA INTERA

Hikvision è in grado di offrire un ampio range di telecamere termiche per soddisfare qualunque necessità. Le telecamere bullet a lente singola garantiscono un costo totale di proprietà particolarmente vantaggioso, mentre i prodotti dual-lens – bullet, speed dome e sistemi di posizionamento – offrono la flessibilità del pan & tilt e la possibilità di vedere simultaneamente video comuni e immagini termiche. Questi ultimi dispositivi aggiungono infatti alle termocamere delle telecamere ottiche, offrendo in un’unica soluzione sia immagini standard, sia immagini termiche e consentendo agli addetti alla sicurezza di individuare con facilità ogni elemento che richieda attenzione. La lente ottica aiuta a catturare immagini ad oltre 1920 x 1080p, sia di giorno che di notte. La combinazione delle due lenti consente di mettere in campo funzioni anche molto complesse: quando le unità termiche rilevano un obiettivo, ad esempio, si può automaticamente attivare l’inseguimento ottico, e la funzione di rilevazione fumo può localizzare il principio di incendio e quindi zoomare sul probabile punto di innesco attraverso una telecamera tradizionale, fornendo agli addetti alla sicurezza una conferma video di ciò che sta accadendo sul posto.

MISURE ACCURATE

Per garantire l’accuratezza delle misurazioni termiche, Hikvision ha sviluppato delle camere termometriche di tipo bullet & PTZ, che supportano la misurazione della temperatura sulla base di punti, linee e contorni. Hikvision propone anche dei dispositivi termici portatili, facili da portare con sé e capaci di registrare misure con estrema precisione (strumenti particolarmente adatti per test industriali e per qualunque attività che si svolge all’aperto).


maggiori informazioni su:
www.hikvision.com/it



pagina precedente