venerdì, 21 settembre 2018

Applicazioni e soluzioni

Focus Product

L’alta tecnologia sposa l’intelligenza: nuova PTZ per esterni

12/01/2017

Dopo una prima fase, che ha visto la scelta dei dispositivi con le performance più adatte alle necessità del mercato italiano, e a seguito di una seconda fase di sviluppo, che ha reso le telecamere Sfera compatibili con tutte le piattaforme proprietarie, è arrivato il momento tanto atteso: Bettini è ora in grado di presentare in anteprima la telecamera PTZ modello TBP742LC236-I/L in versione Bullet per installazioni in esterno.

COMPATIBILITÀ

Si tratta di una network camera PTZ appartenente alla nuova linea di telecamere Sfera: presenta una risoluzioni di 2MP ed è completata da una serie di accessori per il montaggio (adattatore da palo, scatola di giunzione etc.). Questa telecamera è compatibile con i sistemi di controllo video che impiegano NVR della famiglia GAMS e con il VMS Tornado, ma può essere inserita in qualsiasi altra soluzione di video networking di terza parte purché sia compatibile con lo standard ONVIF.

TECNOLOGIE

La telecamera TBP742LC236-I/L è dotata di sensore video CMOS a scansione progressiva di ultima generazione ed è in grado di fornire una risoluzione di 1920 x 1080 pixel fino a 30immagini al secondo. La telecamera in versione D&N, con rimozione del filtro IR meccanico, può erogare fino a tre flussi video indipendenti e con compressione video H.265, H.264 e MJPEG. La telecamera TBP742LC236-I/L, pur garantendo già un buon rapporto S/N >52 dB, è dotata anche di software per la riduzione digitale del rumore di fondo (2D/3D) - che si genera spesso in condizioni di luce scarse - e di WDR digitale e di illuminatori integrati con portata fino a 100m che, combinati alla funzione Smart IR, consentono di illuminare i soggetti ripresi in maniera ottimale a seconda della loro distanza, evitando la sovraesposizione.

PRESTAZIONI

Il gruppo di ripresa è equipaggiato con ottica Zoom 2X da 3 ~ 6mm con Autofocus, inoltre la telecamera è dotata di movimentazione Pan (250°) e Tilt (da -50° fino a50°) con una velocità di Pan(30°/s) e Tilt(10°/s). E’ possibile anche memorizzare fino a 400 presets e 16 Ronde (di 32 presets ciascuna). Per migliorare ulteriormente le sue prestazioni, questa telecamera è stata equipaggiata con evolute funzioni Smart integrate, come: Face detection, People counting, Intrusione, Crossing line, Motion detection, Audio detection.

VERSATILITÀ

La telecamera TBP742LC236-I/L è dotata di memoria allo stato solido (eMMC) integrata da 32GB con la possibilità di archiviare immagini a bordo da registrare secondo una serie di eventi programmabili (Motion detection, Network fault, etc.). La custodia è certificata IP66 per la massima tenuta rispetto ad acqua e polvere, mentre il range di temperatura di funzionamento spazia da -35°C a 60°C, garantendo l’operatività anche in situazioni estreme. L’alimentazione, in bassa tensione a 12Vdc (±25%) oppure in PoE+ (IEEE802.3 at), rende questa telecamera ideale per installazione in ambienti di funzionamento esterni anche molto difficili. Completano le caratteristiche di flessibilità le privacy zone e la compatibilità ONVIF profilo S.

SETUP

La programmazione della telecamera TBP742LC236-I/L può essere eseguita tramite la sua interfaccia Web con un Browser di Internet (I.E.,Firefox) oppure con l’utility dedicata. Per una rapida ed intuitiva messa in servizio delle telecamere della famiglia Sfera, è stato sviluppato un applicativo software di configurazione chiamato S-Tool. S-Tool consente di gestire completamente il set-up di tutti i parametri di funzionamento delle telecamere, identificando queste ultime nella rete dati tramite una scansione automatica veloce ed iniziando dai parametri di rete (IP/Subnet-Mask/Gateway, DNS etc), per passare poi alle funzionalità della telecamera (Compressione video, Frame rate, Bit rate, etc.) e per arrivare infine alla regolazione dell’immagine (Luminosità, Saturazione, Contrasto e Nitidezza), comprese le impostazioni delle funzioni Smart. E’ possibile anche impostare la modalità di esposizione, la velocità dell’otturatore ed il guadagno regolando l’intervento della funzione D/N e WDR. Una volta salvata la configurazione, è possibile creare dei files di back-up delle configurazioni utilizzabili in caso di manutenzione, oppure procedere alla configurazione di gruppi di telecamere che necessitano di analoghe impostazioni. Attraverso uno speciale menù del software S-Tool, è anche possibile eseguire il calcolo dello spazio sugli Hard Disk necessario ai server del sistema per l’archiviazione delle immagini. Il calcolo può essere operato selezionando le telecamere connesse al sistema ed impostando i valori temporali della registrazione (durata in giorni, or di registrazione al giorno, etc.), per ottenere il valore della capacità (Gb) necessaria: questo dato servirà per dimensionare il sistema. Oppure, in funzione dell’Hard Disk(Gb) già disponibile nel server di sistema, è possibile dedurre quanti giorni di storage si possono ottenere.


maggiori informazioni su:
www.bettinivideo.com



pagina precedente