martedì, 22 maggio 2018

Solutions Gallery

Solution

Bridgestone Europe Technical Center: rilevare gli incendi subito e da lontano

15/01/2018

Il Bridgestone Europe Technical Center, situato nell’hinterland romano, riveste un ruolo cruciale per la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie, ponendosi alla guida delle branch europee. L’estate 2016 è passata alla ribalta delle cronache per i numerosi incendi che si sono verificati sulla Strada Pontina, arteria adiacente al complesso. L’incendio più grave, complice il forte vento a favore, ha portato rapidamente le fiamme a lambire i confini della proprietà, mettendo a dura prova le squadre di pronto intervento e gli stessi Vigili del Fuoco. Il sito è ubicato nell’immediata periferia della capitale ed è circondato da una folta vegetazione che lambisce parecchie aree sensibili. L’alto tasso di percorrenza e il traffico costante sulla Strada Pontina aumentano anche la possibilità di inneschi involontari. L’insieme di queste valutazioni, inserite in un piano di emergenza interno, hanno portato i responsabili del Bridgestone Europe Technical Center a valutare tecnologie innovative per la rilevazione incendi. Si richiedeva una tecnologia capace di rilevare l’incendio non solo il più precocemente possibile, ma anche il più lontano possibile dal sito Bridgestone, per dar modo alla vigilanza di ricevere l’allarme tempestivamente e quando l’incendio è ancora sufficientemente lontano per permettere di coordinare gli interventi.

LA SOLUZIONE

La soluzione proposta dal System Integrator AERRE Telecomunicazioni è stata quella di utilizzare le telecamere termiche di Hikvision DS-2TD2136-10, che incorporano l’algoritmo di Fire Source Detection a bordo. Le telecamere termiche restituiscono in un’immagine le differenze di temperatura tra gli oggetti e l’ambiente circostante ed operano senza cali di performance anche quando condizioni atmosferiche estreme rendono lo scenario invisibile all’occhio umano (dunque anche alle telecamere tradizionali). La visione termica, unitamente all’analisi video a bordo con funzioni Smart e all’attivazione automatica dell’allarme, rendono questo prodotto particolarmente adatto ad impieghi di alta sicurezza, rilevando le anomalie di temperatura tipiche di un principio di incendio prima che il fumo venga individuato da un sensore convenzionale d’incendio e la presenza di oggetti all’interno di un ambiente anche in situazioni di basso contrasto. In collaborazione con i tecnici del reparto tecnico di Hikvision, è stata dunque proposta la realizzazione di test direttamente sul campo, per verificare senza margine di errore la reale distanza di rilevazione dell’incendio simulato. I test hanno dimostrato che la telecamera termica consente la rilevazione della sorgente di incendio a ben 260m dalla recinzione. Il Committente si è dunque risolto per l’installazione di tre telecamere, configurate per monitorare la scena e rilevare la presenza di incendi nella porzione di perimetro maggiormente interessato dalla problematica. Data l’importanza dell’attività svolta da questi tre dispositivi, insieme con il system integrator, si è stabilito di configurare dei controlli ulteriori di corretto funzionamento dei parametri della telecamera: Tampering Detection, algoritmo che rileva eventuali tentativi di oscurare la telecamera; Scene Change Detection, algoritmo che rileva eventuali spostamenti della telecamera; Network Disconnected, algoritmo che verifica la connessione del dispositivo. Nel locale guardianìa è stato posizionato un PC sul quale è stato installato il software di gestione Hikvision iVMS-4200 Thermal, che centralizza le tre telecamere e riceve gli allarmi relativi al Fire Detection e le eccezioni hardware sopra descritte, mostrando un pop up a schermo ed emettendo un allarme acustico utile per richiamare l’attenzione dell’operatore, che a quel punto si attiverà per gestire la comunicazione internamente.

I BENEFICI

La stretta collaborazione tra il reparto tecnico di Hikvision e il System Integrator AERRE Telecomunicazioni nella realizzazione di un test che dimostrasse realmente le potenzialità e l’efficacia della soluzione termica hanno soddisfatto appieno l’esigenza del cliente finale. La rilevazione d’incendio precoce e a grandi distanze permetterà agli operatori di sicurezza di valutare il grado di pericolosità dell’evento, proporzionando adeguatamente squadre e mezzi per supportare gli interventi di risposta ritenuti necessari. La nuova tecnologia consentirà maggiore tempestività nella rilevazione del problema, dunque una più efficace protezione delle aree sensibili.


maggiori informazioni su:
www.hikvision.com/it



pagina precedente

È un progetto
Ethos Media Group

Sezione dedicata alla valorizzazione delle soluzioni di sicurezza per mercati verticali

Obiettivi

La crescita e l'innovazione tecnologica, accelerata dalla tecnologia IP sta portando il comparto della sicurezza verso la crescita e la consapevolezza che il futuro sono le soluzioni e l'integrazione.

Per questo, quando una soluzione/applicazione è significativa e rappresenta un'eccellenza è giusto lasciarne traccia.

Solutions Gallery vuole quindi raccogliere le soluzioni/applicazioni più significative, create per i mercati verticali, i case history, le idee, che hanno portato alla scelta installativa.

Si parte dallo stato dell'arte e la sfida tecnologica per identificare quale siano le esigenze del committente.
Si passa alla tecnologia messa in campo, quindi viene descritta la soluzione adottata, per poi passare al vantaggio per la committenza.
Il tutto raccontato in modo semplice e pratico, descrivendo la location, la tipologia dell'installazione, i tratti salienti del sistema, le funzionalità principali, il tutto esprimendo le potenzialità dell'applicazione e il vantaggio che ne deriva.