marted√¨, 11 dicembre 2018

News

Tecnologie

Urmet: comfort e sicurezza in casa grazie a Yokis e Google Home

26/11/2018

MILANO - “Agevolare la vita degli utenti tra le mura domestiche. È proprio questa la motivazione che ci ha guidati nel concepire una soluzione innovativa e “smart” come Yokis, che da oggi si completa con l’integrazione di Google Home: un vero e proprio “assistente” vocale pronto ad esaudire qualsiasi richiesta.”

Con queste parole, Daniele Andreasi, Project Manager di Yokis®, Azienda del Gruppo Urmet, introduce le funzionalità di questa soluzione che si configura come un "aiuto concreto" nella gestione anche della routine al fine di accresce ulteriormente il livello di comfort e di sicurezza dell'abitazione.

Ogni componente della famiglia potrà attivare, in base alle specifiche esigenze, una singola funzionalità o uno “scenario” diverso con un semplice comando vocale: Ok Google, apri il cancello; Ok Google, accendi le luci in sala, Ok Google, attiva scenario “rientro a casa”, solo per fare alcuni esempi. Yokis, con Google Home, diventa quindi un prezioso alleato anche per chi è diversamente abile, o presenta una ridotta mobilità.

Un impianto smart, alleato della sicurezza

Per permettere a Google Home di integrarsi perfettamente con Yokis sarà sufficiente collegare Yokishub: il web server che mette in comunicazione tutti gli elementi del sistema e ne permette l’utilizzo da remoto direttamente dal proprio tablet o smartphone, grazie all’apposita App Yokis YnO. Un ulteriore elemento che rende ancora più “smart” l’intero impianto e permette di gestire comodamente, anche mentre siamo fuori casa, qualsiasi imprevisto.

“Trattandosi di moduli digitali per l’impianto elettrico, è importante che la messa in opera venga eseguita a regola d’arte dal proprio Installatore di fiducia.” - sottolinea ancora Andreasi In tal senso, Yokis offre la possibilità di scegliere tra un’ampia gamma di funzionalità con cui poter realizzare impianti di Home Automation, dai più semplici ai più avanzati, per soddisfare anche le richieste degli utenti più esigenti.

L’impiego della tecnologia radio e l’elevata modularità del sistema consentono, infine, di aggiungere in qualsiasi momento nuove opzioni senza dover effettuare opere murarie, a garanzia di minori costi e noie per l’utente finale e tempi di intervento ridotti per l'installatore. L’attivazione di Google Home, invece, può essere eseguita agevolmente direttamente dall’end user. Quanti possiedono già un impianto di Home Automation Yokis a casa potranno perrtanto provvedere in modo autonomo alla sua integrazione con l’assistente vocale Google.

 


maggiori informazioni su:
www.urmet.com



pagina precedente