venerdì, 14 dicembre 2018

News

Eventi

Ue: ecco “Defender”, contro i cyber-attacchi alle reti energetiche

19/11/2018

MILANO - Obiettivo di "Defender", il progetto di ricerca e innovazione finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma Horizon 2020, è quello di individuare strategie e soluzioni per ripristinare in modo rapido, a seguito di un attacco, le infrastrutture energetiche critiche (Cei).

Il progetto verrà presentato a Roma in occasione di un seminario organizzato presso la sede dello Studio Legale E-Lex,  il prossimo 20 novembre. Quella della protezione delle reti critiche è una questione di grande attualità, soprattutto perché gli attacchi sono sempre più numerosi e considerati strategici: tramite l’accesso abusivo ai dati personali, gli hacker riescono a paralizzare gli impianti alla base del funzionamento delle apparecchiature di uso quotidiano così come gli strumenti di distribuzione energetica.

In occasione del seminario, il tema verrà affrontato da importanti player della telefonia (Vodafone e Wind, rappresentati rispettivamente da Francesco Pergolini e da Maria Rosaria Spada), dell’informatica (IBM, con Raffaella D’Alessandro e Sogei, con Fabio Lazzini), dell’aerospaziale (Thales Group con Federico Rebecchi) e dell’energia (ASM Terni, con Marco Paolucci).

All'evento saranno presenti anche funzionari del Garante per la protezione personale (Luigi Carrozzi, Dorotea Alessandra De Marco e Federica Resta) e del mondo della ricerca (Themis Research Center e Rwth dell’Università di Aachen University, con Isabella Corradini e Gianluca Lipari). I lavori saranno introdotti  dalla Engineering Ingegneria Informatica e coordinati da Adriana Peduto e Giovanni Maria Riccio, dello Studio Legale E-Lex. Al sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo saranno affidate le conclusioni del seminario.

 



pagina precedente