martedì, 16 ottobre 2018

News

Tecnologie

Axis Communicatios: nuove telecamere dome da 4K e 5 MP per una sorveglianza proattiva

19/07/2018

MILANO - La serie top di gamma AXIS Q35 si completa con due telecamere dome fisse per esterni con risoluzione multimegapixel. In grado di garantire elevate prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione e ambienti difficili, i nuovi modelli di Axis Communications sono ideali per la sorveglianza in  aree come infrastrutture critiche, sistemi di sorveglianza cittadina, aeroporti, stazioni ferroviarie, porti, strutture sanitarie e stabilimenti farmaceutici o alimentari.

AXIS Q3518-LVE presenta infatti una risoluzione 4K a 30 fps e il modello Q3517-SLVE con custodia in acciaio inox ha una risoluzione di 5 MP. Entrambe le telecamere supportano le tecnologie OptimizedIR, Forensic WDR e Lightfinder. I nuovi modelli supportano anche la tecnologia Axis Zipstream, che preserva i dettagli importanti con la massima qualità di immagine e riduce mediamente la larghezza di banda e lo spazio di archiviazione di almeno il 50%.

Il commento di Petra Bennermark, Global Product Manager, Axis Communications: “I nuovi arrivi nella serie top di gamma AXIS Q35 garantiranno ai clienti la massima sicurezza anche nelle condizioni di illuminazione, meteorologiche o ambientali più difficili. La straordinaria qualità d'immagine delle telecamere offre agli operatori le più alte possibilità di identificare persone, oggetti e veicoli, mentre le analisi preinstallate rappresentano un aiuto prezioso per una sorveglianza proattiva”.

Elevata resistenza

Le nuove telecamere AXIS Q35 sono progettate per resistere alle condizioni più estreme, garantendo un funzionamento stabile a temperature da -50 C a +60 C. AXIS Q3517-SLVE è dotata di custodia in acciaio inox per uso navale con un'elevata resistenza agli effetti corrosivi di sale, detergenti e altre sostanze chimiche.

Le telecamere AXIS Q35-LVE/-SLVE sono conformi alla classe di protezione IK10+ e sono testate per resistere a impatti di 50 joule. Grazie al rilevamento urti, possono inviare un allarme se esposte, mentre lo stabilizzatore elettronico dell'immagine (EIS) garantisce immagini stabili anche in presenza di vibrazioni intense.

Tra le varie prerogative di interesse vi è anche una semplice installazione, grazie a una gestione flessibile dei cavi, ai collegamenti opzionali per canaline di qualsiasi tipo e a utili strumenti come il livellamento assistito, la rotazione automatica e lo zoom/messa a fuoco da remoto.

 

 


maggiori informazioni su:
www.axis.com



pagina precedente